A- A+
Costume
Meglio l'originale: gli italiani preferiscono la qualità ai tarocchi

L'estate - che quest'anno ancora stenta ad arrivare - è uno dei momenti dell'anno più floridi per il mercato dei prodotti "taroccati", complici le spiagge affollate e la spensieratezza di chi in vacanza si concede quell'acquisto in più. Ma, gli italiani cosa pensano dei prodotti contraffatti? In quanti realmente preferiscono un prodotto del quale non conoscono la provenienza? A rivelarlo è un'indagine condotta da Zumba, il brand di lifestyle internazionale con precise linee guida per garantire la preparazione di tutti gli istruttori all'insegnamento dei vari programmi di Zumba®, promuove sempre e comunque l'autenticità a tutela della qualità offerta al consumatore.

Secondo la ricerca, il 51% degli intervistati dichiara di non aver mai acquistato prodotti falsi nella propria vita, mentre solo il 14% ammette candidamente di acquistare un tarocco, se lo ritiene carino. Chi vìola la legge contro le contraffazioni lo fa prevalentemente per ragioni di inferiorità del prezzo (41%), essendo difficile trovare altre motivazioni valide per scegliere qualcosa di dubbia provenienza e qualità.

Anche il cibo, patrimonio di saperi e sapori italiani e tra le più riconosciute eccellenze italiane, viene messo sotto attacco dai falsari ed è minacciato dai "marchi tarocchi". E se il 21% sceglie solo prelibatezze di origine controllata indipendentemente dal costo, la ben più ampia fetta del 68% degli italiani opta per cibo selezionato, ma senza trascurarne il prezzo. Solo il 10% riempie il carrello del supermercato di tutto quello che desidera mangiare senza badare a qualità e salute.

E per quanto riguarda l'istruzione? Spesso capita di seguire dei corsi professionali per lavoro oppure per passione o sport. In questo caso, l'approccio è - fortunatamente - molto selettivo. Secondo il sondaggio, ben il 74% di chi vuole migliorare le proprie conoscenze o allenarsi in modo corretto, prima di selezionare un corso, verifica minuziosamente che l'istruttore sia qualificato all'insegnamento della disciplina. Solo il 4% di chi probabilmente è costretto a seguire una determinata lezione dimostra assoluto disinteresse per le conoscenze di chi insegna.

Tags:
tarocchicontraffazione
in evidenza
Autunno freddo (senza gas) e quindi caldo (come negli anni '70)? Scoprilo alla Piazza di Affari!

La kermesse a Ceglie dal 26 al 28 agosto - Il programma

Autunno freddo (senza gas) e quindi caldo (come negli anni '70)? Scoprilo alla Piazza di Affari!


in vetrina
Scatti d'Affari ATIU, protagonista del più importante round di equity crowdfunding 2022

Scatti d'Affari
ATIU, protagonista del più importante round di equity crowdfunding 2022


casa, immobiliare
motori
 Nuova Porsche 911 GT3 RS, nata per stupire

 Nuova Porsche 911 GT3 RS, nata per stupire


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.