A- A+
Costume
Moda, anche Gucci mette al bando le pellicce

Svolta ambientalista anche per Gucci. Il colosso del lusso ha infatti deciso di dire ufficialmente e definitivamente addio alle pellicce, annunciando che le nuove collezioni 2018 ne faranno a meno.

La notiziaè stata pubblicata oggi sul Times, che cita alocune dichiarazioni del presidente della maison, Marco Bizzarri, durante un intervento al London College of Fashion. Bizzarri ha parlato di un capo ormai "fuori moda" e ha rivendicato "l'impegno assoluto" di Gucci di fare "dello sviluppo sostenibile un elemento cruciale della nostra attivita'".

Esultano così gli animalisti, dopo anni di proteste e atti dimostrativi, tanto più che il manager - sempre secondo quanto riporta il Times, ha anche promesso che il ricavato dalle vendite di pellicce di quest'anno sara' devoluto ad associazioni per la difesa degli animali come Humane Society International (Hsi) o l'italiana Lav (Lega antivivisezione).

Kitty Block, di Hsi, si e' detta compiaciuta e certa che la decisione di Gucci - analoga all'impegno anti pellicce assunto da Armani l'anno scorso - sia destinato ad avere "un enorme effetto traino" nel mondo della moda.

Tags:
guccipelliccegucci pelliccemarco bizzarri
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022

Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.