A- A+
Cronache

 

Ambulanza 1

Dramma a Castro dove un uomo di 44 anni (nonchè padre di una bambina di cinque e con la moglie in attesa del secondo figlio) si è impiccato a casa sua lasciando un biglietto nel quale raccomandava la sua famiglia a Silvio Berlusconi.

Nel biglietto, l'ingenere chiede scusa alla famiglia, auto-accusandosi di non essere stato un bravo nel suo mestiere e non essere riuscito a progettare nel modo migliore la nuova casa nella quale sarebbero dovuti andare tutti insieme.

Per quanto concerne il passaggio su Berlusconi, l'uomo dice di essere stato tra coloro che parlano bene dell'ex premier e gli chiede espressamente di prendersi cure della moglie e dei figli vista la mancanza di fiducia che ripone nelle istituzioni.

Il corpo senza vita è stato trovato (vicino alle scale con una corda attorno al collo) dalla sorella dell'ingenere che abita nella stessa palazzina. La donna era stata allertata dalla moglie del 44enne che, rientrata a casa dopo aver sbrigato alcune faccende, aveva trovato la porta d'ingresso chiusa dall'interno. L'arrivo del personale sanitario del 118 è stato vano.

Tags:
castroingenereberlusconi
in evidenza
Vacanza da sogno per i Ferragnez In Puglia tra masserie di lusso

Savelletri, Torre Canne e...

Vacanza da sogno per i Ferragnez
In Puglia tra masserie di lusso

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri

Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.