A- A+
Cronache
scenario 12agosto

Almeno fino al 7-8 agosto non si prevedono cambiamenti sostanziali del tempo sul Mediterraneo centrale e sull’Italia dove insisterà una solida figura di alta pressione che farà capo all’Anticiclone nord africano. Come avremo la persistenza di questa figura barica, avremo anche la persistenza del caldo che sarà a tratti anche molto intenso e che raggiungerà molto probabilmente picchi di 38-40 °C soprattutto sulle aree interne delle regioni centro-settentrionali.

La svolta potrebbe arrivare a cavallo della prima decade del mese, ovvero tra il 9 ed l’11, quando il possente promontorio anticiclonico esteso lungo i meridiani dall’entroterra africano fino alla penisola scandinava inizierà a subire gli attacchi delle correnti più fresche atlantiche in arrivo da nord-ovest. Ovvio che, se questa linea di tendenza venisse confermata anche nei prossimi giorni, dovremmo tenere in conto un cambiamento del tempo che sarà senz’altro caratterizzato da un apprezzabile calo delle temperature e, soprattutto, dalla formazione di fenomeni intensi, visto lo scontro tra l’aria atlantica e quella particolarmente calda che ci avrà lasciato in eredità l’Anticiclone Nord Africano.

Secondo gli ultimi dati in possesso del Centro www.meteogiuliacci.it, questo flusso dai quadranti nord-occidentali potrebbe proseguire anche nei giorni successivi, continuando quindi a mantenere un tipo di tempo che potrebbe riservare maggior spazio anche alla variabilità ed all’instabilità, nonché a temperature che tornerebbero ad avvicinarsi alla media del periodo. Significherebbe, in pratica, che nei giorni vicini al Ferragosto l’estate potrebbe continuare senza eccessi e con caldo più vicino ai valori tipici del periodo.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
frescotemporali
in evidenza
Automotive, da ALD la svolta Arrivano nuove soluzioni green

Tra mobilità e sostenibilità

Automotive, da ALD la svolta
Arrivano nuove soluzioni green


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica





motori
Nuova smart #1 il domani è già arrivato

Nuova smart #1 il domani è già arrivato

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.