Un feto in pancia per 40 anni senza mai accorgersi di averlo. La strana storia arriva dalla Colombia dove una donna di 82 anni è stata visitata perchè lamentava da tempo forti dolori addominali.

I medici erano convinti si trattasse di gastroeneterite ma con l'ecografia la sorpresa: era un feto. I dolori e la diarrea sono stati presto spiegati, quello che aveva la donna era una lithopedion, un fenomeno raro che si verifica quando un bambino muore durante una gravidanza ma è troppo grande la sacca per essere riassorbita, allo stesso tempo non viene espulso e si calcifica diventando una massa dura. La donna è stata poi operata risolvendo ogni suo malessere.

2013-12-13T12:22:41.66+01:002013-12-13T12:22:00+01:00truetrue956116falsefalse4Cronache/cronache413113289572013-12-13T12:22:41.723+01:009572013-12-13T12:37:47.37+01:000/cronache/incinta-feto-credeva-fosse-gastroenterite131213false2013-12-13T12:35:19.517+01:00311328it-IT102013-12-13T12:22:00"] }
A- A+
Cronache

 

feto15sett
 

Un feto in pancia per 40 anni senza mai accorgersi di averlo. La strana storia arriva dalla Colombia dove una donna di 82 anni è stata visitata perchè lamentava da tempo forti dolori addominali.

I medici erano convinti si trattasse di gastroeneterite ma con l'ecografia la sorpresa: era un feto. I dolori e la diarrea sono stati presto spiegati, quello che aveva la donna era una lithopedion, un fenomeno raro che si verifica quando un bambino muore durante una gravidanza ma è troppo grande la sacca per essere riassorbita, allo stesso tempo non viene espulso e si calcifica diventando una massa dura. La donna è stata poi operata risolvendo ogni suo malessere.

Tags:
incintafetogastroenterite
in evidenza
"Manovra? Non solo fisco ed energia, aiuto importante anche alla genitorialità”

Annalisa Chirico debutta su Affari - GUARDA IL VIDEO

"Manovra? Non solo fisco ed energia, aiuto importante anche alla genitorialità”


in vetrina
CED, presentato il Rapporto “Crescere Insieme”

CED, presentato il Rapporto “Crescere Insieme”





motori
Apre a Bologna la “Maison Citroën”

Apre a Bologna la “Maison Citroën”

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.