A- A+
Cronache
Il mistero della nave fantasma. "A bordo ratti cannibali"

La vicenda sta facendo il giro del web. Si tratta del mistero di una nave 'fantasma', la "Lyubov Orlova", di cui in molti parlano, ma che nessuno vede, nemmeno sui radar. Un vecchio vascello jugoslavo in disarmo, arenato nell'Atlantico e poi sparito. Adesso (secondo una voce insistente che gira sul web) sarebbe alla deriva verso verso le coste britanniche, pieno di ratti cannibali che si mangiano fra di loro e che potrebbero invadere il Regno Unito.

L'imbarcazione russa di fabbricazione jugoslava che ha mollato gli ormeggi dal porto in Canada nel quale era riparata un anno e mezzo e ora, infestata dai ratti, vaga senza meta in mare aperto. Ma secondo alcuni esperti, la nave, in realtà, potrebbe essere affondata.

La nave è lunga 300 piedi ed è stata costruita 40 anni fa in Unione Sovietica. L’anno scorso i satelliti hanno raccolto un “bip” non identificato al largo della Scozia, abbastanza forte per essere attribuito alla Orlova ma gli aerei di ricerca non hanno trovato nulla. Così come le autorità e i cacciatori di recupero, visto che il valore della navedi 4.250 tonnellate si aggira intorno alle 600mila sterline.

Tags:
nave fantasmaratti
in evidenza
Sharon Stone: "Ho perso nove figli per aborti spontanei"

Rivelazione choc

Sharon Stone: "Ho perso nove figli per aborti spontanei"

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Intesa Sanpaolo, mostra conclusiva di ‘Restituzioni’ a Napoli

Scatti d'Affari
Intesa Sanpaolo, mostra conclusiva di ‘Restituzioni’ a Napoli





casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo protagonista Goodwood Festival of Speed 2022

Alfa Romeo protagonista Goodwood Festival of Speed 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.