A- A+
Cronache
Migranti: Alarm Phone, l'sos d'aiuto del migrante. AUDIO

Venti migranti, tra cui donne e bambini, sono in difficoltà a bordo di una imbarcazione al largo della Libia, dalla quale sono cadute in mare otto persone, al momento disperse. Lo ha riferito Alarm Phone in un tweet. 

"Alarmphone ha ricevuto una chiamata stamattina intorno alle 6.00 da 20 persone, tra cui donne e bambini, in difficoltà a largo delle coste della Libia. Hanno riferito che otto persone sono cadute in mare e sono disperse. Il motore non funziona e l'imbarcazione imbarca acqua. Le autorità sono informate", si legge nel tweet del servizio telefonico per i migranti in difficoltà.

La telefonata è stata pubblicata su Facebook e, oltre al pianto di diversi bambini, risultano chiare le grida di aiuto e le parole del migrante che ha effettuato la chiamata.
Un grido d'aiuto strozzato quello dell'uomo: "Se non arriviamo in Italia moriremo tutti".

Commenti
    Tags:
    migrantimigranti libialibia alarm phonmigranti alarmmigranti alarm phone
    Loading...
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Renault Arkana, il SUV della Losanga arriva in Europa

    Nuovo Renault Arkana, il SUV della Losanga arriva in Europa


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.