A- A+
Cronache
Nuovo ceppo di aviaria, allarme anche in Europa

La rapida diffusione di una nuova forma di influenza aviaria minaccia l'Europa. Casi già riscontrati in Asia, Africa ma anche in Canada e Olanda dove il virus ha colpito gli allevamenti di volatili. Fao e Oie sollecitano i paesi a rischio ad aumentare le misure di prevenzione tramite maggiore bio-sicurezza e tempestivi interventi veterinari.

Simile alle forme rinvenute in Asia nel 2014, il nuovo virus dell’influenza aviaria H5N8 è stato riscontrato in alcuni allevamenti di pollame in Germania, Paesi Bassi e Regno Unito; ma, ancora più allarmante, le autorità tedesche hanno identificato l’H5N8 in alcuni uccelli selvatici esaminati in laboratorio. Per ora ancora nessun caso di infezione umana ma il virus è comunque altamente nocivo per il pollame d’allevamento domestico, in grado di causare alti tassi di mortalità tra polli e tacchini. Allo stesso tempo, può infettare gli uccelli selvatici e migratori, che possono così “trasportarlo” anche a lunghe distanze. 

L'allarme comunque è alto, ricordando che la precedente epidemia di H5N1 ha colpito anche gli uccelli selvatici, ha causato la morte di circa 400 persone e di centinaia di milioni di capi di pollame.

Tags:
aviaria
in evidenza
Wanda Nara, perizoma e bikini Lady Icardi è la regina dell'estate

Foto mozzafiato della soubrette

Wanda Nara, perizoma e bikini
Lady Icardi è la regina dell'estate

i più visti
in vetrina
Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena





casa, immobiliare
motori
BMW 320e Touring, la piccola ibrida plug-in della Serie 3

BMW 320e Touring, la piccola ibrida plug-in della Serie 3


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.