A- A+
Cronache


Stamattina abbiamo avuto paura che due nostri carabinieri cadessero per un gesto che sembrava di follia, poi per mezz'ora si è parlato della sua calabresità come automatismo pavloviano di criminalità e delinquenza: dovrebbe esserci più prudenza in alcune dichiarazioni.

L'attentatore era disoccupato da poco e separato e ci sono centinaia di migliaia di padri separati che pure un lavoro ce l'hanno che ormai vivono stabilmente nelle Caritas. Anche questa è un'emergenza che il Governo nuovo dovrebbe prendere in considerazione, con una serie di provvedimenti atti a introdurre detrazioni per il mantenimento dei figli, oggi addirittura nemmeno accettati dal fisco! Rimane l'amarezza di una sorta di equazione prima con la follia e poi con la calabresità che ha trasformato questo novello Erostrato in ciò che non era.

Mario Campanella,
giornalista e scrittore che nel 2006 ha pubblicato per Rubettino il libro "Senza il bacio della Buonanotte", dedicato alla storia di un padre separato

Tags:
calabreseattentatoreroma
in evidenza
Margherita Molinari infiamma la spiaggia di Milano Marittima con le sue curve sexy

Costume

Margherita Molinari infiamma la spiaggia di Milano Marittima con le sue curve sexy

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz

La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.