A- A+
Cronache
Osservatore Romano, nel comitato una femminista ebrea e una teologa islamica

Osservatore Romano, ecco il riassetto del giornale del Papa. Rita Pinci guida l'inserto donne

Rita Pinci e' la nuova coordinatrice dell'inserto mensile dell'Osservatore Romano "Donne Chiesa Mondo". Lo comunica lo stesso quotidiano che annuncia che il mensile uscira' regolarmente nel mese di maggio. "Si e' costituito un Comitato di Direzione - si legge in una nota - formato dai seguenti membri: Francesca Bugliani Knox, Elena Buia Rutt, Yvonne Dohna Schlobitten, Chiara Giaccardi, Shahrzad Houshmand Zadeh, Amy-Jill Levine, Marta Rodriguez Diaz, Giorgia Salatiello, Carola Susani, Rita Pinci (coordinatrice). In redazione: Giulia Galeotti, Silvia Guidi, Valeria Pendenza, Silvina Perez". A fine marzo la storica Lucetta Scaraffia lascio' in modo polemico l'Osservatore accusando il quotidiano di "troppo maschilismo".

"Sono felice di questo incarico, e' una cosa che non mi aspettavo e inizialmente sono rimasta sorpresa dalla proposta del direttore de L'Osservatore Romano, Andrea Monda", ha dichiarato Pinci. "Sia perche' ha pensato a me - ha spiegato - sia per la totale liberta' che ha assicurato a me e al Comitato di direzione. Seguo fin dall'inizio Donne Chiesa Mondo e ritengo che la Chiesa abbia bisogno dello sguardo e della voce delle donne che rappresentano piu' della meta' dei fedeli. Non sono una teologa, una storica della Chiesa, una esperta di questioni vaticane. Sono una giornalista, sono una persona credente. Mi viene chiesto di mettere la mia esperienza a disposizione di una comunita' e di un giornale che ho letto sempre con interesse, e credo che - ha sottolineato - per me sia una grande opportunita' umana, prima che professionale, poter aderire a questo progetto. Il mio contributo sara' principalmente quello di coordinare il Comitato di direzione nel suo lavoro che sara' svolto in modo collegiale e in spirito di condivisione dei diversi talenti e competenze delle donne che vi partecipano e con le quali sono orgogliosa di condividere questo tratto di strada nel solco di un percorso che per me e' iniziato prima ancora di quello professionale, nei primi anni di universita', quando ho cominciato a condividere alcune fondamentali tematiche del movimento delle donne". Rita Pinci arriva da Tv2000, l'emittente della Conferenza episcopale italiana. Giornalista, laureata in sociologia, ha iniziato a Il Messaggero, dove ha lavorato per oltre venti anni, ricoprendo anche il ruolo di caporedattore centrale e vicedirettore. In seguito, e' stata vicedirettore del portale web di Rcs-Hdp, ha diretto il magazine Specchio de La Stampa, e' stata vicedirettore dei settimanali Panorama e Chi. Ha lavorato all'Huffington Post Italia e collaborato come autore alla trasmissione In mezz'ora, in onda su Rai 3. (AGI) Eli 301320 APR 19 NNNN

Commenti
    Tags:
    osservatore romanopapa francesco
    in evidenza
    Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

    Esportazioni

    Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

    i più visti
    in vetrina
    Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

    Pnrr e opportunità per le Pmi
    CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri





    casa, immobiliare
    motori
    Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022

    Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.