A- A+
Culture
Capodanno 2017. Di Guido Oldani
foto Adriano Carafoli
Il poeta Guido Oldani, padre del Realismo Terminale , ha voluto iniziare l'anno traversando a nuoto

Il fiume Lambro, come segno di reclamo per la sua illibatezza.

La traversata è stata fiancheggiata da alcune nutrie, eccellenti nuotatrici, tra  i flutti non proprio simili alle acque di Siloe. Il fiume, che nasce non lontano dai luoghi manzoniani, si infila nel Po, nella Mesopotamia fra l'Adda e il Ticino. La tradizione della nuotata fluviale il giorno di Capodanno, era propria degli avi del poeta, pescatori, in acqua dolce, di professione.
 
guido oldaniFoto Adriano Carafoli
 
Tags:
poesia guido oldaniguido oldani poesia





in evidenza
Fagnani in crisi con Mentana? L’indizio rivelatore che incuriosisce

La coppia più famosa del giornalismo

Fagnani in crisi con Mentana? L’indizio rivelatore che incuriosisce


in vetrina
Testamento, Raffaella Carrà senza figli: ecco a chi va la ricca eredità

Testamento, Raffaella Carrà senza figli: ecco a chi va la ricca eredità


motori
Fiat: Partner di Torino Capitale della cultura d’impresa 2024

Fiat: Partner di Torino Capitale della cultura d’impresa 2024

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.