A- A+
Culture
Cremato il Nobel Garcia Marquez, ceneri divise tra Messico e Colombia

Mentre ieri nell'abitazione di Gabriel Garcia Marquez a Città del Messico si snodava un'incessante processione di persone venute a rendergli omaggio, da artisti e poeti a statisti fino agli amici di sempre, pochi isolati più in là le spoglie mortali del grande scrittore colombiano sono state cremate, com'era nei suoi desideri.

La cerimonia si è svolta in forma rigorosamente privata, alla presenza dei soli parenti stretti e di pochi altri intimi: in proposito è stato mantenuto il più rigoroso riserbo, e non se ne conosce alcun dettaglio. Nel frattempo è stata però sciolta la riserva su dove riposeranno i resti di 'Gabo', come era chiamato confidenzialmente il premio Nobel per la Letteratura 1982.

Le ceneri saranno suddivise e una parte ne rimarrà in Messico, terra d'adozione da oltre trent'anni di Garcia Marquez, mentre l'altra sarà traslata in patria: lo ha riferito ai giornalisti l'ambasciatore di Colombia nella capitale messicana, Josè Gabriel Ortiz.

Il diplomatico ha inoltre confermato la presenza del presidente Juan Manuel Santos, accanto all'omologo Enrique Pena Nieto, alla pubblica commemorazione si terrà dopodomani presso il Palazzo delle Belle Arti: entrambi faranno parte del picchetto d'onore che recherà l'urna funeraria.

Tags:
marquezcrematoceneri
in evidenza
La confessione di Francesca Neri "Sono una traditrice seriale"

Guarda la gallery

La confessione di Francesca Neri
"Sono una traditrice seriale"

i più visti
in vetrina
Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa

Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa


casa, immobiliare
motori
Nuova Opel Astra, inizia una nuova era

Nuova Opel Astra, inizia una nuova era


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.