A- A+
Culture
Premio Ricoh per arte e responsabilità sociale d'impresa
Francesca Barbarossa

Di Milo Goj 

Cambio della guardia alla presidenza della Giuria del Premio Ricoh, uno dei più importanti riconoscimenti per giovani talenti della contemporary art.

Al professor Giacinto Di Pietrantonio, uno dei più autorevoli critici internazionali, direttore del Gamec, subentra Giorgio Grasso, curatore del Padiglione Armenia della Biennale di Venezia 2017, dove, nel 2011 era stato coordinatore del Padiglione Italia.

I 21 finalisti (su circa 500 richieste d'adesione) del Premio, giunto alla settima edizione, presenteranno le loro opere presso lo Spazio espositivo Mondadori Megastore di via Marghera 28, a Milano in una mostra che sarà inaugurata giovedì 9 marzo e resterà in cartello sino al 19 marzo.

Il Ricoh ha una forte connotazione di csr, corporate social responsibility. E' stato ideato nel 2009 per aiutare i giovani talenti dell'arte italiana a emergere.

MICHELA ZANINIMichela Zanini
 

«E' sempre più difficile per un giovane farsi strada nel mercato dell'arte. Iniziative come queste danno un forte supporto, agli autori emergenti, sia in termini di visibilità, sia di curriculum espositivo», commenta la pittrice Sabrina Ravanelli, la “material queen” dell'arte italiana, per la prima volta in giuria.

Inoltre i partecipanti sono chiamati a interpretare i valori della multinazionale nipponica, riassumibile nella formula “l'innovazione sostenibile”.

I 21 finalisti sono suddivisi in tre categorie: Grafica/Pittura/Disegno; Fotografia/Digital art/Video art; Scultura/Installazione. Sarà premiato il vincitore assoluto e i tre vincitori di categoria. Le loro opere andranno ad arricchire la Collezione Ricoh, una delle più interessanti raccolte aziendali di lavori di giovani artisti contemporanei.

Tags:
premio ricoh artepremio ricohpremio ricoh artistiarte premio ricoh
in evidenza
Dal football americano a Playboy, Sara Blake star bollente. FOTO

E su OnlyFans...

Dal football americano a Playboy, Sara Blake star bollente. FOTO


in vetrina
Finanza agevolata e promozioni, Simest supporta le imprese colpite dalla guerra

Finanza agevolata e promozioni, Simest supporta le imprese colpite dalla guerra


motori
Opel: 170 giovani scrivono il futuro della casa tedesca

Opel: 170 giovani scrivono il futuro della casa tedesca

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.