A- A+
Economia
Auto green, industriali del Nord sul piede di guerra: "A rischio 70mila posti"

Transizione energetica, la ribellione della filiera dell'auto allo stop di benzina e diesel 

Le associazioni industriali del Nord di Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna e Veneto non ci stanno alla sospensione della produzione di motori a benzina e diesel entro il 2035. La decisione del governo di accettare questa data è del tutto "sconcertante", scrive La Stampa, riportando il malcontento dell'intera filiera dell'auto. 

"Quell’orizzonte, scrivono in un comunicato i quattro presidenti, è sostanzialmente inattuabile allo stato odierno". Il motivo? "Senza l’indicazione di un’alternativa, o quantomeno l’introduzione di un principio di gradualità, la strada tracciata dalla Ue comporterà il blocco degli investimenti nei motori a combustione oltre alla sostanziale chiusura del mercato. Solo in Italia si rischiano di bruciare oltre 70 mila posti di lavoro entro il 2030", scrivono le associazioni. 

"È sconcertante la mancanza di una progettualità chiara che consenta alle migliaia di aziende italiane del settore di adeguarsi gradualmente all’imposizione dell’Ue", continua Confindustria. In particolare, "l’attuale scadenza rischia di mandare ko il 50 per cento del settore della componentistica", concludono le quattro grandi associazioni del Nord. 

(Segue...) 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    auto greentransizione energetica
    i più visti
    in evidenza
    CR7-Manchester, divorzio vicino Georgina mostra il pancione

    Le foto

    CR7-Manchester, divorzio vicino
    Georgina mostra il pancione


    casa, immobiliare
    motori
    Stellantis celebra il suo primo anno di successi

    Stellantis celebra il suo primo anno di successi

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.