A- A+
Economia
Corruzione, il falso in bilancio arriva in Commissione: 3-8 anni per le quotate

Il governo ha presentato in commissione Giustizia al Senato dove si discute del ddl anticorruzione l'emendamento del governo sul falso in bilancio. Resta la pena della reclusione da 3 a 8 anni per le societa' quotate che commettono il reato di falso in questione esponendo consapevolmente nei bilanci e nelle comunicazioni sociali fatti materiali rilevanti non rispondenti al vero. Le societa' non quotate vengono punite con la pena che va da 1 a 5 anni per gli stessi fatti.

Sul falso in bilancio si procede d'ufficio, tranne nei casi che riguardano le societa' non quotate al di sotto dei limiti di fallibilita' dove viene introdotta la procedura a querela. Sono previste poi sanzioni pecuniarie da 400 a 600 quote in caso di falso in bilancio per le societa' quotate e da 200 a 400 per quelle non quotate. E' quanto prevede il testo del governo che stabilisce la sanzione da 100 a 200 quote per le societa' non quotate a cui viene riconosciuto il fatto di lieve entita'.

Entra poi nel testo del governo al ddl anticorruzione la norma sulla tenuita' del fatto varata dall'ultimo Consiglio dei ministri che ha introdotto nel Codice penale l'articolo 131 bis che contiene l'archiviazione di alcuni fatti di lievissima entita'.

 "C'e' una buona notizia. Alleluja. E' stato presentato il famoso emendamento sul falso in bilancio", ha commentato il presidente del Senato, Pietro Grasso, a margine della presentazione di un libro a Roma.

Soddisfatto il premier Matteo Renzi che ha subito twittato: "Contro corruzione proposte governo: pene aumentate e prescrizione raddoppiata. E l'Autorita' oggi e' Legge con pres Cantone"

Tags:
corruzionefalso in bilancioddl anticorruzionepietro grassomatteo renzisociet quotate

i più visti

casa, immobiliare
motori
Nuova Tiguan Allspace, aperti gli ordini del suv a sette posti

Nuova Tiguan Allspace, aperti gli ordini del suv a sette posti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.