A- A+
Economia
Blackstone si fa le scarpe: il fondo entra nel capitale di Crocs

A Blackstone non interessano sono i palazzi storici di Milano e l'alta moda di Versace: il gigante del private equity ha investito 200 milioni di dollari (pari a una quota del 13%) in Crocs.

Blackstone riceverà azioni privilegiate, che potrà convertire entro tre anni, e due poltrone nel board della società diventata famosa per le scarope in plastica. Non è l'unica novità: il Ceo di Crocs, John McCarvel, prevede di lasciare il proprio posto ad aprile. Il coccodrillo si è già messo alla ricerca del nuovo amministratore delegato. Il suo compito sarà decisivo, almeno stando agli obiettivi fissati dal presidente del gruppo, Thomas Smach: "Affinare i piani strategici a breve e lungo termine e maggiore attenzione sulla crescita degli utili"

Fondata nel 2002, nel giro di dieci anni Crocs si è diffucsa in 125 Paesi. L'ultimo trimestre ha perà registrato un calo delle vendite (del 2%), zavorrate soprattuto dalla fessione sui mercati americano e giapponese. Gli analisti si atendono un quarto trimestre severo, con fatturato in calo e prezzo delle azioni azioni in flessione di 20 centesimi rispetto ai 13,33 dollari attuali.

Tags:
crocsblackstonescarpeprivate equity
i più visti
in evidenza
Arriva l'aria polare dalla Svezia Fine maggio brividi. Previsioni

Meteo

Arriva l'aria polare dalla Svezia
Fine maggio brividi. Previsioni


casa, immobiliare
motori
DS Automobiles svela le sue Edizioni Limitate

DS Automobiles svela le sue Edizioni Limitate

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.