A- A+
Economia
Euro Disney, ricapitalizzazione da un miliardo. Titolo ko

Bilanci in profondo rosso per Euro Disney. Tanto in rosso che il cda, prima dell'apertura dei mercati, ha dato il via a una proposta di ricapitalizzazione da un miliardo di euro, garantita dalla casa madre americana The Walt Disney Company.

Il piano include un'inezione di 420 milioni di dollari attraverso un'emissione azionaria e la riconversione di 600 milioni di dollari di debiti con la casa madre Walt Disney in azioni Euro Disney. Il secondo principale azionista del gruppo, il principe saudita Alwaleed bin Talal deve ancora decidere se partecipare all'aumento di capitale.

Il gruppo di parchi di divertimento soffre dalle sue origini di un debito monstre, aggravato negli ultimi tempi dalla crisi economica che ha portato a un forte calo dei visitatori.

Il piano approvato d'urgenza dal cda comporterebbe una probabile Opa e potrebbe portare ad un delisting della Euro Disney dalla borsa di Parigi.

Immediata le reazione del mercato.  Il titolo della società che gestisce Disneyland Parigi, Euro Disney, perde oltre il 15 per cento questa mattina alla Borsa di Parigi.

Tags:
euro disneydisneyricapitalizzazione
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Jeep Gladiator: il pick-up da off-road

Jeep Gladiator: il pick-up da off-road


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.