A- A+
Economia
pietro salini

Il gruppo Gavio aderirà all'Opa su Impregilo lanciata da Salini. Il Cda di Astm ha deciso che la controllata Igli consegnerà 112,5 milioni di azioni, pari al 27,97% del capitale e incassando liquidità per 450 milioni di euro. Igli resterà nel capitale di Impregilo con una quota dell'1,99%.

L'Opa Salini propone un prezzo di 4 euro per azione. Il cda di Astm, dopo aver esaminato le considerazioni espresse dagli advisors (Nomura, Mediobanca e Unicredit), "pur rilevando che il prezzo di offerta si colloca nella parte bassa dei range valutativi espressi dagli stessi (tra 3,82 e 4,71 euro) ha ritenuto che non sussistessero più le ragioni strategiche che avevano giustificato, nel marzo 2012, l'investimento in Impregilo". Il consiglio ha deliberato di mantenere in portafoglio "a puro titolo di investimento finanziario" 8 milioni di azioni Impregilo, pari all'1,99% del capitale. La liquidità riveniente di 450 milioni è superiore al complessivo indebitamento residuo ascrivibile all'acquisizione della partecipazione in Igli/Impregilo, pari a 328 milioni. La plusvalenza nel conto economico del gruppo Astm è di 76 milioni, cui corrisponde una plusvalenza di 68 milioni per la capogruppo.

Abbandonato il sogno Impregilo, Gavio dovrà ora decidere come investire il tesoretto da 450 miliardi incassati. Due gli obiettivi sul tavolo.  Il primo: mettere le mani, in cordata con il fondo F2i di Vito Gamberale, sulla Milano-Serravalle, sfidando definitivamente l'Atlantia dei Benetton per il ruolo di maggior concessionario autostradale d'Italia. Insomma, addio alle costruzioni per concentrarsi sulla gestione autostradale. Il secondo focus si concentra sul gruppo Condotte, azienda familiare romana, tra le prime italiane nelle costruzioni.

Tags:
gavioopaimpregilosalini

i più visti

casa, immobiliare
motori
Tecnologica ed elegante nuova DS 4 in arrivo a fine anno

Tecnologica ed elegante nuova DS 4 in arrivo a fine anno


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.