A- A+
Spettacoli
Happy Days morto un altro attore: lutto nella famiglia Cunnigham

Happy Days, morto Chuck Cunningham (l'attore Gavan O'Herlihy)

Happy Days perde un altro attore della famiglia. è morto a 70 anni l'attore Gavan O'Herlihy noto al pubblico come Chuck Cunningham, il fratello di Richie (Ron Howard) e Jonie che poi sparì dalla serie tv dopo una stagione e il cuo personaggio venne 'dimenticato' nelle successive annate. La notizia della scomparsa, avvenuta il 9 novembre, è riportata dal giornale irlandese "The Irish Echo".

Nel 2017 era morta Erin Moran, l'attrice che impersonava Jonie, a 56 anni per un cancro alla gola. Mentre nel 2010 la famiglia Cunningham aveva perso il padre, Howard, al secolo Tom Bosley a 83 anni per un'infezione da stafilococco.

Happy Days, Gavan O'Herlihy: Cuck Cunningham e non solo. La carriera dell'attore

Non solo Chuck Cunningham e gli 'Happy Days', nella sua carriera di attore. Nato il 29 luglio 1951 a Dublino, giovanissimo campione di tennis, Gavan O'Herlihy inizia a recitare mentre frequenta Trinity College. Nel 1973 si trasferisce a Los Angeles e vince un'audizione a Hollywood, entrando subito nel cast della serie tv "Happy Days" come il fratello maggiore di Richie (Ron Howard) e Joanie (Erin Moran). Alla metà della prima stagione, trasmessa nel 1974, l'attore sparisce dal piccolo schermo: si sa soltanto che "Chuck" va al college. L'attore ha continuato a recitare in numerosi telefilm degli anni '70 e '89, tra i quali "La donna bionica", "Disneyland", "Pepper Anderson agente speciale", "L'uomo da sei milioni di dollari", "Marcus Welby". Nel 1980 O'Herlihy si trasferisce in Inghilterra, si stabilisce a Londra e per un periodo vive anche su una casa-barca sul Tamigi. Più tardi ha acquistato e vissuto in un faro in Galles. Infine si è stabilito in una fattoria inglese. Saltuariamente ha lavorato nel cinema, apparendo con piccoli ruoli tra gli altri film: "Un matrimonio" di Robert Altman (1978), "Mai dire mai" (1983), "Superman III" (1983), "Il giustiziere della notte 3" (1985), "Willow" di Ron Howard (1988), "Shooter - Attentato a Praga" (1995), "Il mistero del principe Valiant" (1997), "Il casinò della paura" (1997) e "The Descent Part 2" (2009).

Commenti
    Tags:
    chuck cunnigham mortocuchk cunnighamgavan o'herlihygavan o'herlihy happy daysgavan o'herlihy mortohappy dayshappy days lutto happy days morto attore





    in evidenza
    Elodie-Annalisa per reggere l'urto del post-Amadeus. E poi...

    Carlo Conti a Sanremo

    Elodie-Annalisa per reggere l'urto del post-Amadeus. E poi...

    
    in vetrina
    Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey

    Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey


    motori
    Formula 1, McLaren celebra Senna con livree speciali al Gp di Monaco

    Formula 1, McLaren celebra Senna con livree speciali al Gp di Monaco

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.