A- A+
Esteri
Francia, Front National sotto inchiesta. Coinvolta Marine Le Pen

Il Front National finisce sotto accusa per finanziamento illecito e la presidente del partito, Marine Le Pen, finisce sotto inchiesta insieme a due stretti collaboratori e dirigenti del partito, David Rachline e Nicolas Bay. Lo scrive il quotidiano Le Monde.

LITE IN FAMIGLIA - Dopo l'annuncio di Marine Le Pen di aver avviato un procedimento disciplinare nei confronti del padre, Jean-Marie Le Pen, presidente onorario del Front Nazional ha detto la sua questa mattina su RTL: "Sarò costretto a difendermi e ad attaccare probabilmente", ha spiegato.

"Non riesco a capire molto bene le cause dell'azione della signora Le Pen. Si rischia di far esplodere il FN - ha aggiunto -. Si sta sottomettendo al sistema. Ed è un suicidio, si sta dando la zappa sui piedi. "

Jean-Marie Le Pen intende anche difendere la sua candidatura nella regione PACA alle prossime elezioni regionali, anche se ha detto di essere pessimista sulle sue possibilità contro gli organi del partito.

Il fondatore del Front Nazional ha anche puntato il dito contro l'influenza di Florian Philippot sul partito, di cui è segretario generale.

Tags:
jean-marie le penfront nationalmarine le pen
in evidenza
"Governo ma non troppo..." Crozza imita Speranza. VIDEO

Spettacoli

"Governo ma non troppo..."
Crozza imita Speranza. VIDEO

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
CUPRA Born,ordinabile in Italia

CUPRA Born,ordinabile in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.