A- A+
Esteri
Nepal: aereo con 72 passeggeri precipita a Pokhara

Incidente aereo in Nepal: almeno 67 morti

Un aereo con a bordo 68 passeggeri e 4 membri dell'equipaggio è precipitato nella regione di Pokhara, nel Nepal centrale. L'aereo della Yeti Airlines è precipitato tra il vecchio aeroporto e l'aeroporto internazionale di Pokhara, ha detto il portavoce della Yeti Airlines, secondo quanto riportato dal Kathmandu post. Si aggrava il bilancio dell'incidente aereo nel Nepal centrale. Se in un primo momento, infatti, sembrava potessero esserci diversi superstiti, ora secondo i dati della polizia, le vittime dello schianto del volo della Yeti Airlines sono 67. A bordo dell'aereo viaggiava un totale di 72 persone. 

Nepal: il Paese più pericoloso al mondo per gli aerei

Il Nepal è uno dei Paesi più impegnativi al mondo per l'aviazione, sia per via delle sue condizioni meteo che della natura del terreno. Il Paese ha registrato, secondo quanto ricordano i media indiani, 67 incidenti aerei negli ultimi 60 anni. Il più recente, prima dello schianto di oggi del velivolo della Yeti Airlines, è stato quello che ha interessato il volo Tara Air nel maggio 2022 da Pokhara a Jomsom, schiantatosi uccidendo 22 passeggeri.
    
L'industria aerea del Nepal ha vissuto un boom negli ultimi anni, trasportando merci e persone in aree difficili da raggiungere, così come escursionisti e alpinisti stranieri. Soffre, però, di una mancanza di sicurezza dovuta a un'insufficiente formazione del personale e manutenzione dei velivoli. L'Unione europea ha vietato a tutti i vettori nepalesi l'accesso al proprio spazio aereo per motivi di sicurezza.
    
Il Paese himalayano ha anche alcune delle piste più isolate e difficili del mondo, fiancheggiate da cime innevate che sfidano anche i piloti esperti ad avvicinarsi. Gli operatori aerei affermano che il Nepal non ha le infrastrutture per elaborare previsioni meteorologiche accurate, specialmente nelle aree remote con un terreno montuoso accidentato, dove in passato si sono verificati incidenti mortali. Le condizioni meteo cambiano rapidamente in montagna, creando condizioni di volo ancora più impegnative.
    
Dopo l'incidente dell'anno scorso, le autorità nepalesi avevano inasprito i regolamenti per le autorizzazioni al volo. Nel marzo 2018, un aereo della US-Bangla Airlines si è schiantato vicino al difficile accesso all'aeroporto internazionale di Kathmandu, uccidendo 51 persone. L'incidente rimane il più grave, per numero di vittime, mai registrato finora nel Paese dal 1992, quando tutte le 167 persone a bordo di un aereo della Pakistan International Airlines morirono in un incidente in avvicinamento a Kathmandu. Due mesi prima, un aereo della Thai Airways si è schiantato vicino allo stesso aeroporto, uccidendo 113 persone.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
incidente aereonepalpokhara





in evidenza
Caso gioielli, Scotti punge Fagnani: “Belva addomesticata? Devi fare i nomi”

La conduttrice vs Striscia la Notizia

Caso gioielli, Scotti punge Fagnani: “Belva addomesticata? Devi fare i nomi”


in vetrina
Affari in Rete

Affari in Rete


motori
Lamborghini Urus SE: l'icona dei super SUV diventa ibrida

Lamborghini Urus SE: l'icona dei super SUV diventa ibrida

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.