A- A+
Esteri
Isis scambia due ostaggi con detenuta. La Giordania smentisce: è giallo

La Giordania avrebbe liberato la terrorista Sajida al-Rishawi, l'aspirante kamikaze irachena arrestata nel 2005, nell'ambito di uno scambio di prigionieri con gli jihadisti dell'Isis: e' quanto sostengono in un video i miliziani sunniti dello Stato islamico.

Sajida al-Rishawi "e' nella terra del Califfato", affermano i miliziani che hanno annunciato l'imminente rilascio dell'ostaggio giapponese Kenji Goto che sarebbe gia' "in viaggio dalla Siria alla Giordania". Uno jihadista ha scritto su Twitter che il freelance nipponico "non e' piu' prigioniero dello Stato islamico".

LA SMENTITA - Il governo giordano ha smentito ufficalmnete la voce che si rincorre dal pomeriggio sul rilascio della terrorista richiesta da Isis, Sajida al Rishavi, in cambio dell'ostaggio giapponese, Kenji Goto, e del pilota di Amman catturato in Siria, Muath al Kasasbeh, alla vigilia di Natale. La sua liberazione, ha chiarito Amman, dipende dal destino di Kasasbeh. Al-Rishawi e' l'aspirante kamikaze irachena arrestata nel 2005 per un attacco suicida che fece quasi 60 morti ad Amman. I suoi 3 complici riuscono a farsi saltare in aria mentre il suo giubbetto esplosivo non si aziono'

Tags:
scambioostaggisiriareportergiapponeselibero
in evidenza
Peggior partenza dal 1961-62 Col Milan Allegri sbaglia i cambi

Disastro Juventus

Peggior partenza dal 1961-62
Col Milan Allegri sbaglia i cambi

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata

Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.