A- A+
Food
Intesa Sanpaolo e Copagri per il sostegno all'agricoltura

Intesa Sanpaolo e Confederazione dei Produttori Agricoli
(Copagri) hanno firmato un accordo di collaborazione per il sostegno all’agricoltura.
E’ stato così completato il quadro di intese già sottoscritte dalla Banca, in linea con
l’accordo siglato con il Mipaaf.

Intesa Sanpaolo e Copagri avviano con questo protocollo un percorso di
collaborazione per sostenere gli investimenti e favorire l’accesso al credito delle
imprese che operano nel settore agricolo ed agroalimentare italiano, attraverso una
serie di interventi: strumenti di supporto specialistico; investimenti destinati alla
valorizzazione e allo sviluppo delle filiere produttive agricole e forestali del territorio;
accesso ai fondi Psr; anticipazioni ai contributi Pac e acquisto dei terreni; sostegno
all’e-commerce e al matching tra imprese.

Intesa Sanpaolo mette a disposizione delle imprese interessate una struttura dedicata
di supporto consulenziale, costituita da specialisti che operano sul territorio, in grado
di accompagnare verso la crescita, il ricambio generazionale, l’aggregazione,
l’innovazione, la ricerca di nuovi partner commerciali e di nuovi sbocchi di mercato
in Italia e all’estero.
Nell’ottica di sviluppare e favorire la diffusione delle competenze e delle best
practices nell’ambito dell’imprenditoria agricola, Intesa Sanpaolo - attraverso Intesa
Sanpaolo Formazione - offrirà inoltre agli imprenditori agricoli servizi di formazione
imprenditoriale, grazie al programma formativo “Think Green”, all’interno del
progetto “Skill4Business”.

“Il settore agroalimentare è un asset strategico del Paese, con un peso del 5,8% in
termini di occupati, pari a 1,4 milioni, e del 3,9% sul PIL, con 856 miliardi di euro.
Intesa Sanpaolo, consapevole del ruolo che gioca il settore primario per lo sviluppo
del territorio, e più in generale del sistema Paese
– afferma Andrea Lecce,
Responsabile della Direzione Marketing di Intesa Sanpaolo - ha fortemente
potenziato le proprie strutture specialistiche, avvalendosi di uno specifico know how
a favore dell’agricoltura maturato nel tempo, supportato da una filiera creditizia
dedicata, da un team centrale e da una rete di specialisti territoriali”
.
“Un credito specializzato, maggiore liquidità e semplicità nell’accesso al sistema
bancario sono oggi strumenti indispensabili per permettere alle aziende agricole di
essere competitive non solo sul mercato nazionale, ma soprattutto per vincere le sfide
dell’export
- afferma il presidente di Copagri Franco Verrascina - La convenzione
siglata con Intesa Sanpaolo va esattamente in questa direzione. Vogliamo offrire ai
nostri associati la possibilità di usufruire di finanziamenti dedicati in base alle
singole esigenze produttive, consulenze esperte e mirate alle specificità del settore
agricolo e soprattutto il supporto finanziario di un ente solido come Intesa Sanpaolo.
Ci auguriamo che l’accordo rappresenti una boccata d’ossigeno per i moltissimi
agricoltori che ogni giorno portano avanti, con molte difficoltà economiche, l’attività
di impresa per offrire al mercato prodotti di alta qualità”
.

Tags:
intesa sanpaolocopagrisostegno all'agricoltura
in evidenza
"Miss Wimbledon" Rybakina vs la tigre Aryna Sabalenka: è un Australian trhilling!

Camila Giorgi, minigonna vertiginosa... Che foto!

"Miss Wimbledon" Rybakina vs la tigre Aryna Sabalenka: è un Australian trhilling!


in vetrina
Eni: presentati i risultati del Navigatore ESG di Open-es

Eni: presentati i risultati del Navigatore ESG di Open-es


motori
Nissan, inaugurato il nuovo magazzino ricambi in Italia

Nissan, inaugurato il nuovo magazzino ricambi in Italia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.