A- A+
Green
Emergenza climatica,raccolte 50mila firme:mobilitazione per Italia rinnovabile

"L'opinione pubblica è dalla nostra parte e le prime 50mila firme raccolte a sostegno di #EmergenzaClimaticaItalia ne sono la dimostrazione. La mobilitazione della società civile e di tutti coloro che vogliono un'Italia 100% rinnovabile, leader nella battaglia contro i cambiamenti climatici, chiede a Conte un serio impegno per riconoscere l'emergenza climatica, premessa indispensabile perché il green new deal sia collegato a una vera transizione energetica e non solo una risposta, seppur positiva, alla crisi economica". Così il presidente della Fondazione UniVerde, Alfonso Pecoraro Scanio, promotore della petizione #EmergenzaClimaticaItalia che ha raccolto 50mila firme su Change.org. "L'azione del governo deve guardare al bene del Paese e a quello dei cittadini ecco perché, per evitare nuovi lutti e disastri, chiediamo subito la dichiarazione di emergenza climatica per l'Italia. Serve dare un forte segnale di civiltà", aggiunge.

Commenti
    Tags:
    emergenza climaticaraccolte 50mila firme emergenza climatica
    in evidenza
    Dazn spegne i rumors sulla Leotta E' confermata sulla Serie A . Le foto

    Sport

    Dazn spegne i rumors sulla Leotta
    E' confermata sulla Serie A. Le foto

    i più visti
    in vetrina
    Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente

    Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente


    casa, immobiliare
    motori
    Andrea Vesco e Fabio Salvinelli vincono la 1000 Miglia 2021

    Andrea Vesco e Fabio Salvinelli vincono la 1000 Miglia 2021


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.