Milano, 18 ott. (Labitalia) - "C'è, come ripeto da molti anni, un gap enorme tra domanda e offerta di managerialità, tra due mercati di grandissime dimensioni, quale quello delle medie aziende, che formano il tessuto imprenditoriale italiano, e quello dei manager". Lo dice in un'intervista all'Adnkronos/Labitalia l'esperto Andrea Pietrini, chairman e fondatore di yourGROUP e colui che ha importato in Italia il modello di fractional executive: manager senior che operano su base contrattuale due o tre giorni alla settimana su ogni cliente, seguendone più di uno contemporaneamente. "Recentemente - ricorda - sono stati presentati i risultati dello studio 'Capitale manageriale e strumenti per lo sviluppo' condotto dall’Osservatorio di 4.manager su un campione di 2130 intervistati, di cui 614 imprenditori e 1.516 manager. Secondo lo studio, l’87% degli imprenditori dichiara di incontrare difficoltà nel reperire le figure manageriali. Un dato che sale addirittura al 91% al Nord del Paese, al 94% tra le imprese più giovani e infine al 92% tra le imprese familiari". "Non è un problema di numeri - sottolinea - perché, seppur in calo, i manager italiani ci sono e sono anche molto preparati, grazie ad esperienze fatte in grandi aziende in Italia e all’estero e soprattutto grazie alla tecnologia che oggi consente di velocizzare l’apprendimento e di applicare modelli sempre più efficienti ed efficaci. È possibile infatti usare strumenti quali il digital twin, l’intelligenza artificiale, il data analytics, solo per citarne alcuni, che consentono analisi, soluzioni ed executions più veloci ed efficaci di una volta". "Per andare incontro - suggerisce Andrea Pietrini - alle esigenze delle aziende, è quindi necessario trovare la modalità e gli strumenti per fare dialogare costruttivamente imprenditori e manager e, sottolineo, è necessario farlo alla svelta perché il rallentamento economico in Italia è diventato cosa concreta e va affrontato velocemente. E' recentissima, infatti, la stima di crescita zero da parte del Fondo monetario internazionale, che pur in un ambito di una generalizzata sensazione di precarietà globale, mette in evidenza come sia preoccupante la nostra situazione". "Ritengo che - afferma - lavorando sulla managerializzazione delle aziende sia possibile infatti migliorare la produttività delle aziende italiane e contrastare così gli effetti della contrazione internazionale e non rimanere sempre gli ultimi nelle classifiche per il pil". "Il tutto - sottolinea - al netto di fattori esogeni e strutturali del nostro Paese. Per farlo è necessario che gli addetti ai lavori e rappresentanti della varie categorie si adoperino per trovare le forme migliori di dialogo tra imprese e manager".

in evidenza
L'Italia ha una nuova bandiera Issata la mascherina chirurgica

Invia il tuo meme a mandalatuafoto@affaritaliani.it

L'Italia ha una nuova bandiera
Issata la mascherina chirurgica

in vetrina
#FreeBritney, l’appello dei fan per “liberare" Britney Spears dal padre

#FreeBritney, l’appello dei fan per “liberare" Britney Spears dal padre

motori
BMW iX3, il primo SAV completamente elettrico

BMW iX3, il primo SAV completamente elettrico

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Milano Vapore. Serre verticali smart a Milano per frutta e verdura sostenibili
Paolo Brambilla - Trendiest
Quel fascismo di sinistra per debellare l'opposizione
Di Diego Fusaro
Confassociazioni. Michele Ficara Manganelli nel direttivo Media & Informazione
Paolo Brambilla - Trendiest


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.