Roma, 6 set. (Labitalia) - E' impresa da Guiness dei primati per Fabio Barone e il suo copilota Alessandro Tedino che hanno raggiunto Capo Nord in meno di 49 ore a bordo di una Ferrari F8 Tributo. L'equipaggio italiano, partito sabato 4 settembre da via dei Fori Imperiali a Roma ha raggiunto infatti Capo Nord percorrendo oltre 4400 Km di distanza nel tempo ufficiale di 45 ore 20 minuti 37 secondi, e battendo così Google Maps che 'fissa' un tempo di 49 ore per coprire il tragitto. Con ben 11 rifornimenti di benzina lungo tutto il percorso, i due italiani, con un impresa ai limiti della fisicità umana, sono i primi al mondo a battere Google Maps su una tratta che ha attraversato ben 6 nazioni. L'equipaggio, che non ha mai oltrepassato i regolari limiti di velocità durante l'attraversamento dell'Europa, ad eccezione delle autostrade tedesche, è stato continuamente monitorato dalla Federazione Italiana Cronometristi e da un team di 40 tecnici e professionisti che ha seguito le condizioni psicofisiche dei due atleti in diretta durante tutta l'impresa. Due anni di progettualità, di lavoro e di allenamento che hanno portato Fabio Barone e Alessandro Tedino ad entrare nel Guinness dei primati.  Barone ha ufficializzato l'addio alle corse ricevendo 'l'onore delle armi' a Modena durante il suo primo pit stop effettuato dagli ex meccanici della scuderia Ferrari di Shumacher, Vettel e Villeneuve, Pietro Corradini, Modesto Menabue, Felice di Vito.  Tutto l'evento è stato trasmesso in diretta dalle telecamere on board sulle piattaforme social di 'Passione Rossa' sotto il monitoraggio della Federazione Italiana Cronometristi e dei cronometri Allemano e nella Galleria Commerciale Porta di Roma, dove è stata esposta la splendida Fiat Balilla che nel 1953 fu utilizzata per la spedizione a Capo Nord. Sponsors d’eccezione. Tra gli sponsors d’eccezione che hanno sostenuto l’impresa: Comte de Montaigne, Maison di Champagne dell’Aube; Fage S.A., produttore dell’omonimo Yogurt greco; Calvisius Caviar, apprezzato produttore di caviale italiano; Caffè Europa, torrefazione d’eccellenza Italiana, che ha fornito una speciale macchina a cialde per fare il caffè espresso rigorosamente in auto; Chinotto Neri, storica bevanda nata a Roma nel 1949; Ma-Fra spa, il famoso brand italiano dei cosmetici per auto; il noto brand Cavò Accessori, che ha realizzato un portachiavi speciale per l’equipaggio ed infine La Galleria Commerciale Porta di Roma che per tre giorni ha accolto la Control Room del viaggio. Fabio Barone, classe 1972, è da oltre 20 anni presidente di 'Passione Rossa', il più importante Club di clienti Ferrari del mondo. Con oltre 800 eventi al suo attivo, Fabio – che ama definirsi un gentleman driver - è conosciuto anche come il Barone Rosso. Nel corso degli anni, la sua passione per la Rossa di Maranello lo ha portato a conquistare tre speed world record sulle strade più pericolose del pianeta. Partendo nel 2015 dalla Transfagara?an, la strada nazionale della Romania che si snoda nel nord della Transilvania fino alle pendici del castello di Dracula, l'anno successivo alza l'asticella e scala la Tianmen Mountain Road, un vero drago di cemento che con le sue 99 curve passa da 200 a 1300 metri di altezza, collocandosi a pieno titolo fra i percorsi più pericolosi del globo. Nel 2018, infine, il nuovo primato di velocità fra gli spettacolari Canyon della Valle del Dades in Marocco, riconferma Fabio come recordman assoluto.

in evidenza
"Governo ma non troppo..." Crozza imita Speranza. VIDEO

Spettacoli

"Governo ma non troppo..."
Crozza imita Speranza. VIDEO

in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

motori
La nuova Peugeot 308 diventa premium

La nuova Peugeot 308 diventa premium

i più visti
i blog di affari
Green Pass obbligatorio, alternativa allettante: benedizione o campare d'aria
L'OPINIONE di Diego Fusaro
MICHETTI: SARO' IL SINDACO DELL'ARMONIA
Green Pass obbligatorio, Italia avamposto del nuovo ordine terapeutico
L'OPINIONE di Diego Fusaro



Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.