Roma, 4 gen. (Labitalia) - "Viviamo in un Paese che non parte mai, che affonda ogni giorno, che continua a rifiutare un approccio basato su organizzazione, managerialità, tecnologia: l’Italia non riesce ad uscire da uno stato che da emergenza è diventato sospensione e poi incertezza, assenza di movimento in una chiara direzione". Questo l’incipit di una lettera aperta che Mario Mantovani, presidente di Cida, la confederazione dei dirigenti e delle alte professionalità, ha indirizzato al presidente del consiglio per denunciare la grave situazione di immobilismo del Paese che, invece, ha immediata necessità di un cambio di passo, per affrontare la doppia crisi pandemica ed economica."Anche noi parti sociali - spiega - fatichiamo a portare un contributo concreto. Ogni proposta viene gentilmente accolta, garantendo che molto verrà fatto, che ogni realizzazione è imminente. Ma alle domande da chi e come? non giungono mai risposte"."I nostri medici - prosegue la lettera - sono in attesa di capire con quale organizzazione, dotazione di personale, turni, priorità debbano essere somministrati i vaccini. I nostri dirigenti scolastici sono in attesa di capire se potranno riaprire le scuole, con una visione di medio termine di combinazione didattica in presenza e a distanza, o se dovranno attendere ogni settimana un dpcm con regole e dettagli sempre nuovi. Se ci sarà modo d’intervenire sui trasporti pubblici e in quali sedi di dialogo e di programmazione. Interi settori del Paese, fondamentali come il turismo, la cultura, lo sport, la ristorazione, l’ospitalità, il tempo libero, i trasporti sono stati considerati non essenziali e condannati di fatto a una ‘serie B’, in cui l’unica prospettiva per i prossimi mesi sono somme a ‘ristoro’ delle perdite e timide concessioni di riapertura, per pochi giorni ogni volta. In altri settori si attende di comprendere come riorganizzare le aziende, con quali strumenti e ammortizzatori sociali".Una situazione divenuta intollerabile in vista del Next Generation Eu, che impegna il governo al varo del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr), un’occasione irripetibile per riprendere la strada della crescita e dello sviluppo. "Nelle scorse settimane - si legge nel testo - abbiamo animato un dibattito sui contenuti organizzativi del Piano, al quale hanno contribuito numerosi esperti, ma che non ha modificato le priorità governative. Siamo sempre pronti ad avviare un dialogo sui contenuti organizzativi e manageriali, ambito proprio della nostra rappresentanza. Ancora una volta chiediamo alla politica di puntare sulle competenze disponibili nel nostro Paese, di chiamare a raccolta manager ed esperti nei diversi campi, di organizzarne il contributo, di concentrare le energie su sanità, istruzione e pubblica amministrazione, di comporre un quadro chiaro di regole, con una visione a medio termine, che consenta alle imprese di ogni settore di riorganizzarsi e riattivarsi"."Il 2 maggio 2020 - sottolinea il presidente di Cida - siamo scesi virtualmente in piazza: la 'Maratona con i manager' ha alimentato una speranza che ogni giorno si affievolisce. Purtroppo, temiamo seriamente che altre piazze s’infiammeranno a breve, in assenza di un deciso cambio di passo. Lo spirito con cui dobbiamo affrontare il 2021 è perfettamente rappresentato nelle parole del presidente Mattarella: 'La sfida che è dinanzi a quanti rivestono ruoli dirigenziali nei vari ambiti, e davanti a tutti noi, richiama l’unità morale e civile degli italiani. Non si tratta di annullare le diversità di idee, di ruoli, di interessi, ma di realizzare quella convergenza di fondo che ha permesso al nostro Paese di superare momenti storici di grande, talvolta drammatica difficoltà'""Perché vi sia convergenza occorre movimento, il tempo delle false partenze è esaurito", conclude Mantovani.

in evidenza
Melania "molla" Donald Trump Appena atterrati in Florida

IL GESTO CHOC - VIDEO

Melania "molla" Donald Trump
Appena atterrati in Florida

in vetrina
Alan Friedman "balla col suo compagno": spuntano le foto sui social...

Alan Friedman "balla col suo compagno": spuntano le foto sui social...

motori
Nuova Citroën C4 e Nuova Citroën ë-C4 - 100% ëlectric, la gamma italiana

Nuova Citroën C4 e Nuova Citroën ë-C4 - 100% ëlectric, la gamma italiana

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Covid, chiusura frontiere? Solo la UE dice no
Massimo Puricelli
Crisi di governo, l’horror show del trasformismo politico mortifica l'Italia
Di Tiziana Rocca
Se la sinistra lotta contro Gramsci, è doveroso lottare contro la sinistra
L'OPINIONE di Diego Fusaro


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

I sondaggi di AI

Dopo il voto di fiducia al Senato (sotto quota 161 sì), Conte deve andare avanti o deve dimettersi?

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.