A- A+
Marketing
Chiquita torna on air: ecco come il bollino blu è entrato nella storia dell'adv

Chiquita torna con una nuova campagna. Il bollino blu che identifica il brand è diventato uno dei marchi più riconoscibili, grazie anche a una serie di spot che lo hanno reso celebre. L'ultimo è firmato Armando Testa. Miss Chiquita, la ragazza con il casco, si rivolge ai consumatori invitandoli a chiedersi se il loro supermercato è veramente CHIQ. 

La campagna, oltre che in tv, sarà pianificata in affissione a Milano, area da sempre strategica per il brand, a partire dal 6 ottobre. Michele Marianiè stato il direttore creativo esecutivo, Barbara Ghiotti, art director, Anna Ponti e Alessandro Brunetti, copywriter.
 
La pianificazione di Initiative prevede oltre ai poster 3x2, la dinamica e la metropolitana e un circuito mirato alla GDO in prossimità del punto vendita. E' solo l'ultima delle miss Chiquita. Una figura femminile, ormai entrata nella storia dell'advertising, che si è saputa adattare ai tempi.

Schermata 2014 10 06 alle 08.43.22
 

Gli spot e i claim sono cambiati. Ma sempre puntando sull'originalità del marchio.

 

L'individuazione di Milano come "area strategica" non è nuova. Ecco la campagna Chiquita pensata per la linea della Metro gialla del capoluogo lombardo.

Tags:
chiquitacampagnearmando testabrand
in vetrina
Scatti d'Affari ATIU, protagonista del più importante round di equity crowdfunding 2022

Scatti d'Affari
ATIU, protagonista del più importante round di equity crowdfunding 2022


motori
Dacia Spring: l’elettrica oltre gli incentivi

Dacia Spring: l’elettrica oltre gli incentivi

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.