A- A+
Marketing
Con "Ginnastica in festa", la Fiera di Rimini si conferma casa dello sport
Da sinistra: il presidente IEG Cagnoni, l’atleta Cannone, il presidente FGI Tecchi, l’atleta Cannone, l’assessore Brasini e il presidente del comitato organizzatore Cadeddu ©NicoPancot/FGI

Con il taglio del nastro, avvenuto oggi nella hall sud della Fiera di Rimini, ha preso ufficialmente il via l’edizione 2017 di “Ginnastica in festa”, in programma dal 23 giugno al 2 luglio.

Al taglio del nastro sono intervenuti il presidente di IEG, Lorenzo Cagnoni, il presidente della Federazione Ginnastica d’Italia, il cav. Gherardo Tecchi, il Delegato per la Ginnastica d’Italia, Fabio Gaggioli, l’atleta Flavio Cannone, ginnasta specializzato nel trampolino elastico e il presidente del Comitato Organizzatore di Ginnastica in Festa, Marco Cadeddu.

Da oggi, dunque, 10 giorni di festa della ginnastica, ma anche di prove agonistiche di alto livello per l’attribuzione di titoli italiani di categoria. Un evento che per la prima volta si svolge nel moderno e strutturato polo fieristico riminese che IEG (Italian Exhibition Group, la società fieristica nata dall’integrazione tra Rimini Fiera e Fiera di Vicenza) ha reso sempre più casa dei grandi appuntamenti sportivi.

Il primo intervento è stato quello di Fabio Gaggioli, che nel saluto iniziale ha detto: “E‘ un onore presentare questo evento voluto da IEG che con la sua straordinaria organizzazione sta diventando un punto di riferimento nazionale e internazionale per questo tipo di manifestazioni. Essere qui è anche un segno di rinnovamento voluto dalla Federazione Ginnastica d’Italia“.

Il microfono è poi passato al presidente di Italian Exibition Group, Lorenzo Cagnoni: “E‘ veramente una grande soddisfazione aver lavorato per ospitare questo grande evento di sport. Ci tenevamo molto e abbiamo lavorato tanto per rafforzare la posizione che ci siamo guadagnati  in ambito nazionale come luogo che ospita le grandi manifestazioni sportive“.

La ginnastica ha tante case – ha dichiarato il cav. Gherardo Tecchi – e oggi siamo qui a Rimini che è diventata la casa della ginnastica per tutti e che sono certo lo sarà a lungo. In questi 10 giorni saranno i ragazzi i veri protagonisti, insieme ai nostri campioni più importanti che ci verranno a trovare. Vogliamo arrivare al 150° anniversario della nostra federazione, nel 2019, organizzando qui a Rimini un grande evento e sono certo che IEG sarà al nostro fianco“.

Prima dell’effettivo taglio del nastro che ha dato il via a Giannastica in festa 2017, anche l’intervento dell’Assessore allo Sport del Comune di Rimini, Gianluca Brasini, che salutando atleti, tecnici, famiglie e ringraziando la Federazione Ginnastica di aver scelto Rimini, ha aggiunto: “Sono sicuro che la scelta di Rimini come sede di questo grande evento contribuisce a migliorare tutto il movimento. Questo è un momento fantastico per vivere la nostra città . Rimini e la sua Fiera sono il primo distretto turistico e sportivo in Italia“.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
ieg fiera rimini
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

i più visti
motori
Opel Astra Sports Tourer fa un salto nell’era elettrica e del design

Opel Astra Sports Tourer fa un salto nell’era elettrica e del design


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.