A- A+
MediaTech
Rai, Governo propone Carlo Fuortes nuovo ad e Marinella Soldi presidente

Carlo Fuortes amministratore delegato Rai

"Il ministro dell'economia e delle finanze, Daniele Franco, d'intesa con il presidente del Consiglio dei ministri, Mario Draghi, proporrà alla prossima riunione del Consiglio dei ministri Marinella Soldi e Carlo Fuortes quali componenti del Consiglio di Amministrazione di Rai S.p.A..  Carlo Fuortes verrà proposto, in sede di Assemblea della società, per il ruolo di Amministratore delegato".

Lo si apprende da Palazzo Chigi. Nella nota diffusa dalla presidenza del Consiglio, Soldi non viene indicata come presidente, visto che spetta al Cda Rai indicarlo. Di consuetudine, però, proprio il nome avanzato dal Mef assume poi il ruolo di presidente.

Carlo Fuortes, chi è il prossimo ad della Rai

Iscriviti alla newsletter
Tags:
carlo fuortesdraghimarinella soldirai





in evidenza
"Tu che che cazzo vuoi? Non alzare la voce"

De Filippi furiosa in tv

"Tu che che cazzo vuoi? Non alzare la voce"


in vetrina
Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire

Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire


motori
CUPRA Born VZ: prestazioni elettriche senza compromessi

CUPRA Born VZ: prestazioni elettriche senza compromessi

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.