A- A+
MediaTech
Rebus “Chi l’ha visto” per la Rai. La Bruzzone al posto della Sciarelli?

Se davvero Federica Sciarelli dovesse lasciare “Chi l’ha visto”, per condurre un talk politico, in prima serata su Rai tre i vertici della tv di Stato stanno pensando ad una sostituta autorevole e famosa nel mondo del  ‘crime’. In pole position c’è secondo gli addetti ai lavori la criminologa più amata da Bruno Vespa, quella Roberta Bruzzone che si è conquistata tanta notorietà parlando di fatti di cronaca.

Gradita ai vertici Rai toglierebbe ai casi affrontati da “chi l’ha visto” quella patina politicizzante che non tira più come prima .

Passando a Mediaset, scrive www.spotandweb.it, sembra che un importante centro media disponga di uno studio sui conduttori più amati dal target delle socialmente ‘svantaggiate’.

Nettamente in testa figurerebbe Paolo Del Debbio amato per la sua versatilità culturale ma anche ‘vicinanza’ alle istanze popolari. Una sorta di Funari colto. Il conduttore Del Debbio relega nella suddetta ricerca Massimo Giletti al secondo posto. Bella soddisfazione per il conduttore lucchese.

Commenti
    Tags:
    sciarelli





    in evidenza
    Il "comizio" di Vittorio Sgarbi a Tricase (Lecce)

    Affari va in rete

    Il "comizio" di Vittorio Sgarbi a Tricase (Lecce)

    
    in vetrina
    La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Biden: "Trump è un dittatore, vuole vendetta". VIDEO

    La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Biden: "Trump è un dittatore, vuole vendetta". VIDEO


    motori
    Nuovi incentivi auto: opportunità per l'Italia e l'industria automotive

    Nuovi incentivi auto: opportunità per l'Italia e l'industria automotive

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.