A- A+
Medicina
NO VAX NON SIETE BENVENUTI, gelateria espone un cartello pro obbligo vaccini

NO VAX NEWS: GELATERIA ESPONE CARTELLO 'NO VAX NON SIETE BENVENUTI'

"No-vax , free-vax siete un pericolo per la comunità in cui vivete. I vostri incolpevoli figli dovrebbero essere tenuti fuori dalle scuole dove, oltre alla propria, metteranno a rischio la vita di quasi 10.000 bambini immunodepressi che per questo non hanno potuto vaccinarsi. Non siete i benvenuti nella mia gelateria". Questo in sintesi il contenuto di un cartello apparso nella vetrina di una gelateria di Chiavari, la Cremeria Spinola

VACCINI: CREMERIA SPINOLA DI CHIAVARI ESPONE CARTELLO 'NO VAX NON SIETE BENVENUTI' 

L'iniziativa del proprietario, che firma il messaggio contro i NO VAX con nome e cognome, una volta postata sulla pagina Facebook della gelateria, ha scatenato gli insulti, anche pesanti, di chi evidentemente non la pensa come lui. Il post, rilanciato da molti gruppi, è stato poi bersagliato con epiteti e minacce.

Nel cartello , Matteo Spinola scrive ancora: "I vaccini sono uno strumento di vita, senza se e senza ma. Non voglio nel mio paese le vostre leggi omicide e faccio a meno del vostro denaro". Quindi la conclusione: "Non siete i benvenuti nella mia gelateria".

OBBLIGO VACCINI: GELATERIA ESPONE CARTELLO 'NO VAX NON SONO BENVENUTI'. I COMMENTI SUI SOCIAL

Immediati i commenti, quasi tutti contro l'iniziativa del gelataio a favore dei vaccini obbligatori, al quale vengono rivolti epiteti e minacce. Si va da: "Ma il gusto olio di ricino c'è in codesta gelateria?", "Mangiateli i tuoi gelati Di merda", a "Fatti curare!", per citarne alcuni. E ancora: "Complimenti per la spaventosa ignoranza che dimostri. Come può un essere cosi imbecille avere un'attività???"; "Ti auguro di chiudere presto. Per mancanza di clienti"; "Vediamo se arriva l'ASL nella sua gelateria, se è tutto ok ?...."; "Spero che così sarai costretto a chiudere chissà che ti si 'apra' la mente". Sulla pagina Facebook del gruppo 'Libertà di scelta vaccinale in Italia' si evocano leggi razziali e indagini della procura: "Come al tempo dei nazisti che non facevano entrate gli ebrei nei locali, oggi questa gelateria e il suo titolare scrivono una delle pagine più tristi della storia italiana. Sperando che qualche procura indaghi il titolare per istigazione all'odio razziale".
 

Tags:
no vaxobbligo vaccinivaccini obbligatorivaccinino vax newsno vax non siete benvenuticremeria spinola chiavari
in evidenza
"Le intercettazioni sono una forma di sputtanamento, i cinesi sono più liberali di noi". Il graffio della Chirico

Guarda il video

"Le intercettazioni sono una forma di sputtanamento, i cinesi sono più liberali di noi". Il graffio della Chirico


in vetrina
Formazione continua e lavoro, come superare il mismatch: la visione di Fondo For.Te

Formazione continua e lavoro, come superare il mismatch: la visione di Fondo For.Te


motori
Renault presenta la sua prima collezione di NFT “genR5”

Renault presenta la sua prima collezione di NFT “genR5”

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.