A- A+
Medicina
Pillola digitale: il farmaco intelligente svela se si sta seguendo la terapia

Ok a prima pillola digitale, sensore controlla se viene presa 

 

L'U.S. Food and Drug Administration ha approvato oggi la prima pillola intelligente negli Stati Uniti con un sistema di tracciamento digitale di ingestione. Abilify MyCite (compresse aripiprazolo con sensore), è questo il nome della pillola digitale, ha un sensore incorporato nella pillola che registra che il farmaco è stato preso. Il prodotto è approvato per il trattamento della schizofrenia, trattamento acuto di episodi maniacali e misti associati a disturbo bipolare e come trattamento aggiuntivo per la depressione negli adulti.

 

Pillola digitale: come funziona

 

La pillola digitale funziona inviando un messaggio dal sensore della pillola ad una patch indossabile. Il patch trasmette le informazioni ad un'applicazione mobile in modo che i pazienti possano monitorare l'ingestione del farmaco sul loro smartphone. I pazienti possono anche consentire ai propri assistenti e medici di accedere alle informazioni attraverso un portale web.

"Essere in grado di tenere traccia dell'ingestione di farmaci prescritti per la malattia mentale può essere utile per alcuni pazienti", ha detto Mitchell Mathis, direttore della Divisione di prodotti della psichiatria nel Centro di valutazione e ricerca di farmaci della FDA. "La FDA supporta lo sviluppo e l'uso di nuove tecnologie nei farmaci da prescrizione e si impegna a collaborare con le aziende per capire come pazienti e i medici possano beneficiare della tecnologia".

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
pillola digitalepillola intelligentefarmaco intelligente
in evidenza
Hannibal e un maggio bollente Temperature choc fino a 51 gradi

Previsioni meteo

Hannibal e un maggio bollente
Temperature choc fino a 51 gradi

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Ford sottoscrive l'appello all’U.E. per vendere solo veicoli 100% elettrici

Ford sottoscrive l'appello all’U.E. per vendere solo veicoli 100% elettrici


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.