A- A+
Milano
Accoltella il padre e poi scappa, un arresto nel Milanese
coltello

Accoltella il padre e poi scappa, un arresto nel Milanese

Ha accoltellato quattro volte il padre per poi scappare dopo essere messo in fuga dal cognato. Ieri sera, i Carabinieri della Stazione di Peschiera Borromeo hanno arrestato per tentato omicidio un 42enne italiano con precedenti.

Il cognato, allarmato dalle urla, è intervenuto riuscendo a disarmare e ad allontanare l'aggressore

Secondo la ricostruzione dei militari al culmine dell'ennesima lite familiare, l'uomo ha aggredito il padre di 75 anni. Il cognato, allarmato dalle urla è intervenuto riuscendo a disarmare e ad allontanare l'aggressore. I carabinieri lo hanno rintracciato nel parcheggio sotterraneo del centro commerciale di Peschiera, dove aveva cercato di nascondersi dopo i fatti.

La vittima e' stata subito trasportata in codice rosso all'Ospedale San Raffaele di Milano dove è stata ricoverata in prognosi riservata

La vittima e' stata subito trasportata in codice rosso all'Ospedale San Raffaele di Milano dove è stata ricoverata in prognosi riservata e in pericolo di vita. Il sopralluogo ed i rilievi tecnici hanno consentito di recuperare all'interno dell'appartamento, il coltello utilizzato dall'uomo durante l'aggressione

Iscriviti alla newsletter
Tags:
accoltellamentoarrestofugamilanopadre







Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.