A- A+
Affari a Piazza Affari
Mediobanca, Esprinet, Tps... Ecco i titoli che si muoveranno in Borsa
Milano, piazza Affari

Di seguito si elencano i cinque titoli lombardi che, secondo Websim, potrebbero muoversi in Borsa.

Mediobanca. L’assemblea ordinaria ha votato a favore della lista presentata dall’attuale Cda per il suo rinnovo. Alberto Nagel è stato confermato amministratore delegato e Renato Pagliaro presidente. L’esito dell’assemblea è stato in linea con le attese ed in continuità con l’attuale gestione. I risultati del primo trimestre 20/21 sono stati molto positivi e confermano l’attenta politica di lending e la solidità della banca. Clicca qui per approfondire

Tps, leader nel settore dei servizi tecnici e di ingegneria in campo aeronautico, ha concluso una nuova partnership con Changfa, primario operatore cinese nella produzione di mezzi agricoli. L’obiettivo è quello di progettare un nuovo e innovativo cambio automatico per questi mezzi. La società specifica che si tratta di un’attività di grande rilievo economico e che impegnerà il Gruppo per i prossimi 2-3 anni. Per approfondire clicca qui

Finlogic, gruppo attivo nell’identificazione automatica e nei sistemi di etichettatura per la tracciabilità dei prodotti, ha siglato, attraverso la controllata Irideitalia, una nuova partnership con Custom, società attiva nel settore della stampa professionale, scansione e data intelligence per l’automazione. Si tratta di un contratto di Partner Gold per la rivendita su tutto il territorio nazionale di stampanti barcode, stampanti portatili, stampanti POS e consumabili con marchio Custom. Per approfondire clicca qui

Giglio Group, società attiva nel campo del commercio elettronico, ha stipulato un accordo annuale con Antica Sartoria srl, storico brand della Moda Positano con punti vendita nelle più esclusive località di mare. Il cliente ha chiuso il 2019 con un fatturato pari a circa 30 milioni Euro. L’accordo prevede che Terashop, la controllata di Giglio, implementi sulla base della propria piattaforma due siti di e-Commerce dedicati ai prodotti Antica Sartoria By Giacomo Cinque. Per approfondire clicca qui

Esprinet, distributore di computer, server e software con forte presenza in Italia e Spagna, ha sottoscritto un accordo vincolante per l’acquisto del residuo 15% del capitale sociale di Celly, società presente in oltre 40 paesi e specializzata da oltre 20 anni nella produzione e distribuzione di accessori per il mercato della telefonia mobile. L’operazione è propedeutica alla successiva fusione per incorporazione di Celly nella Capogruppo, che consentirà di raggiungere di sinergie commerciali e operative. Per approfondire clicca qui

 

 

Commenti
    Tags:
    affari a piazza affariborsa milano
    Loading...
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    La Pandemia non frena i ritocchini, il dr. Manola: “Aumentati del 30%”
    Francesco Fredella
    Nuovo Dpcm, la Pasqua sarà perduta come il Natale con allucinanti lockdown
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Partite Iva e professionisti uniti per rinviare il Fisco


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.