A- A+
Milano
Amministrative, Salvini: mi aspetto tanta voglia di cambiare

Amministrative, Salvini: mi aspetto tanta voglia di cambiare

"Dalle elezioni amministrative mi aspetto tanta voglia di cambiamento. Roma, Milano, citta' splendide ma ferme". Lo ha detto il segretario della Lega, Matteo Salvini, a 7 Gold.

"Va bene Milano faschion, Milano green, ma Milano e' anche Sam Siro dove italiani e immigrati per bene vivono ostaggio della criminalita'. La sicrezza non e' un capriccio di Salvini percio' mi auguro che tante persone si informino e scelgano", ha aggiunto Salvini.

"Se gli italiani sono contenti di come M5s e Pd stanno governando Milano, Roma e Torino, facciano. Se non sono contenti votino la Lega. Milano ha bisogno di un sindaco che si prenda cura di tutti i milanesi, non solo del salotto buono", ha aggiunto. 


 

Leggi anche: Memento Audere Semper

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    amministrativesalvinivotoelezioni






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Covid, Lancet smonta le tesi che stigmatizzano i non vaccinati
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Draghi-Schwab, vis a vis due protagonisti dell'ordine neoliberale filobancario
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Violenza donne, la maratona radiofonica che dà voce alla lotta agli abusi
    L'opinione di Tiziana Rocca


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.