A- A+
Milano
Aria, l'ex consigliere: "Scaricati sui tecnici gli errori di chi ha deciso"
Regione Lombardia

Aria, l'ex consigliere: "Scaricati sui tecnici gli errori di chi ha deciso"

Ancora polemiche su Aria. Rivelazioni sono giunte da Mario Mazzoleni, consigliere di amministrazione dimissionario proprio di Aria Spa, in una lettera inviata a Daniele Biacchessi, direttore editoriale di Giornale Radio. Nella lettera Mazzoleni, che era membro del cda in quota all'opposizione, spiega che "risulta oggettivamente che la Regione abbia ritenuto di doversi avvalere del portale delle Poste (portale definito da piu' parti consono per il tipo di azione massiva che si dovrebbe attivare) cercando fino dal mese di gennaio (e per tutto il mese di gennaio) di attivare il proprio programma appoggiandosi a questo portale. Risulta oggettivamente che fino alla prima settimana di febbraio questa strada era quella percorsa dalla Regione". "Il fatto che il portale delle Poste non fosse in grado allora (o pronto allora) di adeguarsi alle richieste della Regione e' un dato ormai acclarato. Si e' perso un mese? Chi lo ha perso?", chiede Mazzoleni che aggiunge: "Se il portale di Poste non e' stato messo in condizioni di rispondere alle esigenze del piano regionale lombardo pur avendo i tecnici di quell'azienda tutto il mese di gennaio, e se gli stessi tecnici essendo al lavoro dal giorno in cui l'Assessora Moratti - 7 marzo - ne ha dichiarata la volonta' di adozione, ancora non ne hanno potuto assicurare l'utilizzo, e' accettabile pensare che un portale non nato per assolvere questo genere di necessita' (quello di Aria spa) possa essere stato messo in condizioni in pochi giorni di essere utilizzato in modo efficiente?". Per Mazzoleni, la risposta e' "ovviamente no" e "vale la pena di capire se chi ha deciso il percorso vaccinale fosse in grado di valutarne la fattibilita' o ne abbia sottostimato la complessita'". "Quanto l'avere scaricato su chi esegue rappresenta la volonta' di coprire gli errori di chi ha deciso?", chiude Mazzoleni

La replica di Regione: "Problemi che non attengono i rappresentanti della Giunta"

Ma con una nota Regione Lombardia risponde a quello che sembra un attacco a chi in Giunta potrebbe aver preso certe decisioni: i problemi nella piattaforma informatica di Aria per la gestione delle vaccinazioni sono "aspetti tecnici che non attengono in alcun modo all'attivita' dei rappresentanti della Giunta regionale impegnati nel ruolo politico e amministrativo". "In merito alle dichiarazioni riportate da alcune agenzie di stampa e riprese da diversi siti giornalistici a proposito della piattaforma informatica di Aria Spa - si legge nel comunicato -, appare molto strano che l'ex consigliere faccia confusione fra il 'sistema Siavr', dove si registrano le vaccinazioni effettuate, che non ha mai avuto problemi, e il sistema di gestione degli inviti che e' stato costruito appositamente per la campagna vaccinale. Aspetti tecnici che non attengono in alcun modo all'attivita' dei rappresentanti della Giunta regionale impegnati nel ruolo politico e amministrativo".

Commenti
    Tags:
    ariaregione lombardiavaccinicovid
    Loading...










    A2A
    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Società semplice: flessibilità nella gestione e protezione del patrimonio
    Gianluca Massini Rosati
    Con i robot collaborativi verso l’industria 5.0
    di Maurizio Garbati
    Ue, dietro il Covid pericolo terrorismo: Usa sconsigliano i viaggi in Italia
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.