A- A+
Milano
Caos vaccini a Cremona, Pd e M5S attaccano: "Lombardia chieda aiuto a Roma"
Vaccinazioni anti Covid a Cremona

Caos vaccini a Cremona, Pd e M5S attaccano: "Lombardia chieda aiuto a Roma"

Si affida al proprio blog Fabio Pizzul, capogruppo regionale del Pd, per commentare i disagi provocati dal sistema di gestione delle vaccinazioni di Regione Lombardia, ed in particolare i problemi con il sistema di prenotazioni di Aria che ha mandato in tilt la campagna a Cremona nel weekend. “Vaccini, c’è da vergognarsi! Si tolgano subito le prenotazioni ad Aria. Dopo mesi di nostre segnalazioni riguardo i problemi di Aria spa nella gestione della pandemia, prima con le gare, poi con le prenotazioni, è incredibile che l’assessore Moratti si scagli contro una società che è direttamente gestita da Regione Lombardia. Piuttosto che scandalizzarsi e scaricare responsabilità, la giunta regionale si interroghi sul perché da mesi la Lombardia non riesce a garantire i servizi necessari al contenimento della pandemia. Bisogna agire subito per cambiare le cose, non è possibile aspettare oltre. Per prima cosa, ad esempio, si potrebbe togliere la gestione di anziani e docenti ad Aria".

Pizzul prosegue: "In Regione stanno pensando a come risolvere i problemi o si limitano a comunicare la propria impotenza? Perché, ad esempio, non pensare di togliere immediatamente ad Aria spa la gestione delle agende per gli appuntamenti di anziani e insegnanti affidandola direttamente alle Asst, che, soprattutto fuori Milano, possono chiamare coloro che non sono ancora stati vaccinati utilizzando le anagrafi dei comuni? Chiediamo che ci sia al più presto, già nelle prossime ore, una riunione tra i vertici della Regione e il generale Figliuolo, così da concordare iniziative immediate per far sì che la Lombardia possa avere un Piano vaccinale degno di questo nome. L’incredibile confusione a cui stiamo assistendo è frutto anche di un’organizzazione assolutamente inadeguata del servizio sanitario regionale: Ats e Asst forniscono indicazioni contraddittorie e non c’è alcuna chiarezza riguardo le procedure per organizzare efficacemente la campagna vaccinale. Giorno dopo giorno abbiamo continue conferme del fatto che l’assessorato al welfare non è in grado di gestire un’organizzazione che non regge perché è mal regolata dalla legge vigente sulla sanità regionale. Per questo è urgente cambiare la legge come stiamo chiedendo da mesi. L’assessore Moratti ha bisogno di prendersi più tempo per formulare una proposta di nuova normativa? Lo dica ufficialmente al Governo e, se la Regione non è in grado di gestire l’emergenza, concordi con Roma un piano immediato di gestione emergenziale per portare la Lombardia fuori dalla pandemia.Sappiamo che non si può attuare il commissariamento, chiamiamolo accompagnamento, affiancamento o come altro vogliamo, ma facciamo qualcosa!La polemica politica, personalmente, non mi interessa, voglio solo che si possa sbloccare una situazione ormai insostenibile che mi sta facendo vergognare di essere rappresentante di un’istituzione regionale che non è in grado di dare risposte certe ai propri cittadini”.

"Ogni giorno un disservizio. E a pagare sono i cittadini. E' vergognoso. E il sistema che Regione Lombardia utilizza ed e' gestito da Aria, la societa' voluta dal presidente Fontana e dall'assessore al Welfare Moratti, e' costato 20 milioni di euro. Soldi di tutti" dichiara invece Matteo Piloni, consigliere regionale del Pd eletto in provincia di Cremona.

"Condivido totalmente il giudizio su Aria Lombardia. Ma Aria è controllata al 100% da Regione Lombardia, di cui Letizia Moratti è vicepresidente. Ci aspettiamo quindi decisioni conseguenti, e anche tempestive, non solo denunce". Così il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, in un tweet.

All'attacco anche i Cinque Stelle. I problemi che si sono verificati alla Fiera di Cremona, ancora deserta per la mancata convocazione del sistema informatico regionale, e a Crema, con piu' persone di quelle programmate, sono "l'ennesimo flop di Aria Spa - commenta il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, Marco Degli Angeli -. Salvini, Fontana e la sua maggioranza chiedano scusa ai lombardi. Aria SpA ha la sua parte di responsabilita' ma non deve diventare paravento dei fallimenti di una Giunta di centrodestra che da piu' di 20 anni governa, male, il nostro sistema sanitario. Siamo nelle mani del caso, dell'improvvisazione e questo e' scandaloso per una regione come la nostra".

Commenti
    Tags:
    vaccinicremonaariaprenotazioniregione lombardiapdm5sletizia moratti
    Loading...










    A2A
    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Pd, Enrico Letta: "Non escludo alleanze con Silvio Berlusconi"
    La priorità di Letta: riaprire l'Italia... agli immigrati
    Webinar: "I soldi non rendono niente". Il prof. Beppe Scienza spiega come fare
    Paolo Brambilla - Trendiest


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.