A- A+
Milano
Confesercenti: allarme centri commerciali, regia alla Città metropolitana

IMPRESE-LAVORO.COM - Milano - Il grido d’allarme è di Confesercenti Milano e riguarda il futuro della Città metropolitana. “I grandi centri commerciali mettono a rischio il nostro futuro. Infatti bisogna fare i conti con lo sviluppo del commercio in relazione con quello di Milano e del suo hinterland – spiega Andrea Painini presidente di Confesercenti Milano – per evitare che i nostri quartieri diventino lande abbandonate con decine di negozi di vicinato chiusi. Bisogna trovare il coraggio di dirlo: i centri commerciali realizzati nel milanese rischiano di desertificare la nostra città. Basta pensare al centro di Arese (nato sulle macerie dell’Alfa), ma non solo, perché poi è arrivato Scalo Milano e tra un paio d’anni toccherà a Segrate col più grande mall d’Europa, Westfield Milan progettato da Percassi e Westfield Corporation, con 200 negozi e 25 ristoranti. Le amministrazioni locali non comprendono che lo scontro è impari. Avanti di questo passo, se non si valorizzano i nostri quartieri coi negozi di vicinato e i centri storici con la loro cultura e la loro funzione di coesione sociale, la battaglia sarà persa e la città rinuncerà una parte importante della propria attrattività”. Ma cosa occorre fare? “Servono regole nuove – spiega Painini – le decisioni non possono essere affidate solo a Regione e piccoli comuni ma è la Città metropolitana che deve avere la regia delle attività commerciali e dello sviluppo di quartieri e cittadine. Le sorti del mercato sono nelle mani dei cittadini-consumatori e anche loro sono chiamati a fare le scelte più responsabili”, conclude Painini.

Tags:
confesercenti allarmecentri commerciali allarmenegozi città metropolitana
Loading...








A2A
A2A
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Commissione d’inchiesta sulla giustizia, Laboccetta lancia la petizione
Covid, il pass digitale per il movimento dei sudditi del regime terapeutico
Covid, ora fase 2 e si riapre: poi richiuderanno accusando 'i sudditi'


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.