A- A+
Milano
Coprifuoco, lunedì si decide. Fontana: "Buone probabilità che venga cambiato"
(fonte Lapresse)

Coprifuoco, lunedì si decide. Fontana: "Buone probabilità che venga cambiato"

Il prossimo Consiglio dei ministri - probabilmente lunedi' o al massimo martedi' - dara' il via libera al nuovo dl sostegni che prevede misure anche per le attivita' rimaste chiuse a maggio. Lunedi' e' prevista pure la cabina di regia che dovra' affrontare il tema delle riaperture e del coprifuoco. 

Il premier ha ribadito oggi durante il question time alla Camera la sua linea. L'approccio e' per la gradualita'. Lunedi' pero' la Lega chiedera' di nuovo un'accelerazione e cosi' faranno anche le altre forze politiche che si sono schierate per rivedere le misure anti-Covid. Si auspica che gia' tra martedi' e mercoledi' ci possa essere il nuovo decreto che riveda il coprifuoco allungando l'orario alle 23. Possibile poi un nuovo step a inizio giugno alle 24 ma per ogni decisione occorrera' aspettare i dati di venerdi' che registreranno numeri da regione bianca per alcune regioni come il Molise, l'Umbria e la Sardegna. Al momento tuttavia l'orientamento sarebbe ancora quello della cautela, ovvero di aspettare ancora qualche giorno e far si' che il nuovo decreto vada in vigore piu' avanti, la settimana successiva. Ma il pressing continuera'. Anche legato alla possibilita' di riaprire altre attivita' come il settore del wedding o di anticipare alcune misure legate alle palestre e alle piscine al chiuso. Il presidente del Consiglio ha chiesto che nella cabina di regia si affronti il tema della quarantena. Verra' eliminata per gli ingressi provenienti dai Paesi del G7, in particolare Usa, Canada e Giappone. Mentre si manterra' la prudenza per gli ingressi provenienti da quei Paesi dove c'e' un indice di alta diffusione. Il premier punta a mettere in sicurezza l'avvio della stagione turistica e la chiave e' anche l'accelerazione sui vaccini con il generale Figiuolo che ha scritto alle Regioni dando l'avvio anche alle vaccinazioni da lunedi' alla fascia 45-49 anni e da venerdi' alla fascia 40-44 anni. 

"Sono contento del fatto che abbiano preso in esame la questione anche perche' oggettivamente i numeri sono molto buoni". Cosi' il governatore della Lombardia, Attilio Fontana in merito alla valutazione da parte del Governo di posticipare il coprifuoco in Italia dalle ore 22 alle ore 23.

Commenti
    Tags:
    coprifuoco









    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Laurea bruciando i tempi? Prima bisogna risvegliare la passione per la cultura
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Vaccini, benefici sempre superiori alle conseguenze: siamo così sicuri?
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Separazione, divorzio e diritto di visita ai figli coi nuovi partner


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.