A- A+
Milano
Coronavirus, connessi o no? Guida alla quarantena per i genitori

Coronavirus, connessi o no? Guida alla quarantena per i genitori

Com’è vivere tutto il giorno insieme ai nostri figli, divisi tra lavoro e vita personale? Dov’è il confine? Il confine è nell’arte dell’educare. Il confine è nella conoscenza e nel dialogo. E il rispetto? Nasce dalle regole che abbiamo condiviso.

Gli educatori della cooperativa sociale Pepita hanno messo a punto una guida, distribuita gratuitamente, per far comprendere il mondo della Rete dove vivono i loro figli. QUI IL LINK

Questa l'introduzione: "Cosa è successo il 21 febbraio? È una data che ricorderemo perché ha drasticamente cambiato il nostro quotidiano e ha inaspettatamente scritto una pagina di storia della nostra nazione. Ciò che fino a pochi giorni prima sentivamo come lontano da noi e confinato, è diventato velocemente presente, concreto e globale. Il Covid-19 ci ha gradualmente costretti a rivedere le nostre abitudini. Sottostimato all’inizio da adulti e ragazzi quasi come una piacevole e inaspettata pausa in una vita troppo frenetica, è diventato col passare dei giorni un tema misto a paura, preoccupazione, sconforto e incertezza. A fronte di questa emergenza che ha sconvolto ritmi, relazioni familiari, scolastiche e lavorative, la tecnologia ha assunto un ruolo cruciale nella didattica, nell’informazione e nella sfera sociale. Pepita e Fondazione Carolina Onlus impegnate al fianco di genitori, educatori, docenti e allenatori nella promozione del benessere dei ragazzi, hanno sentito più che mai urgente il dovere di accompagnare, sostenere e informare l’intera comunità educante"

La guida è comporta da 41 pagine in 5 capitoli per raccontare ciò che è importante conoscere della vita dei propri figli online:

·         i luoghi online che frequentano i figli

·         i rischi che possono incontrare

·         “guidano una ferrari, ma senza patente”: come porsi con loro

·         conoscere la normativa italiana e le leggi che tutelano la vita online

·         strumenti di protezione online

L’esortazione è di utilizzare questo tempo sospeso per studiare e capire il mondo online dei nostri figli. La trasformazione digitale che attendevamo è avvenuta all’improvviso, da un giorno all’altro. Ora non è possibile starne fuori.

Commenti
    Tags:
    coronavirusgenitoripepita







    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Caso MPS, ragionevoli le condizioni poste da Unicredit per l’acquisizione
    L'OPINIONE di Ernesto Vergani
    Vaccini, a settembre in arrivo la terza dose: strumento della nuova normalità
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Due ori italiani a Tokyo 2020, ma “ex aequo” Tamberi (un po’) stonato
    L'OPINIONE di Ernesto Vergani


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.