A- A+
Milano
Coronavirus, in Lombardia altri 237 nuovi casi e 29 decessi in 24 ore

Coronavirus, in Lombardia altri 237 nuovi casi e 29 decessi in 24 ore

Al 3 giugno in Lombardia i tamponi effettuati sono 11.355 (totale complessivo 777.477). Attualmente i positivi sono 20.224 (-31), per un totale complessivo dei positivi riscontrati in Lombardia dall'inizio della pandemia a oggi di 89.442. I nuovi casi positivi sono 237 (2,1% rapporto con i tamponi giornalieri). I guariti/dimessi sono 53.046 (+239). In terapia intensiva ci sono 131 (-35) pazienti. I ricoverati non in terapia intensiva sono 2.995 (-26). I decessi sono +29 rispetto a ieri (per un totale complessivo di 16.172). I casi per provincia con la differenza rispetto a ieri: Milano 23.176 (+37) di cui 9.822 (+14) a Milano città; Bergamo 13.465 (+77); Brescia 14.861 (+51); Como 3.890 (+10); Cremona 6.470 (+6); Lecco 2.756 (+5); Lodi 3.483 (+7); Mantova 3.367 (+2); Monza e Brianza 5.556 (+28); Pavia 5.365 (+3); Sondrio 1.469 (+1); Varese 3.637 (+5). Di seguito l'analisi di Samuele Astuti, professore presso l'università Carlo Cattaneo e Consigliere Regionale Lombardia del PD, sulla base dei dati ufficiali pubblicati da Regione Lombardia. (SCARICA QUI L'ELABORAZIONE DEI DATI DEL PROF. ASTUTI E L'ANALISI COMPLETA).

"Il numero dei casi positivi - commenta Samuele Astuti - è 237, in crescita rispetto a ieri in linea con la crescita del numero di tamponi. Su scala settimanale il numero dei casi positivi conferma il calo anche se la diminuzione è meno marcata che nella scorsa settimana.Il numero dei decessi giornalieri oggi è pari a 29! Più del doppio di ieri. Su scala settimanale si conferma una (lenta) diminuzione rispetto alla settimana precedente. Quasi tutte le province confermano il trend discendente, soprattutto se si considerano i dati su base settimanale.Destano qualche incertezza i dati di Brescia e Mantova, in cui l’ultima settimana mostra una risalita rispetto alla precedente, e di Bergamo, Come e Varese che mostrano un andamento altalenante. Il numero dei tamponi di questa settimana è il più basso delle ultime quattro settimane. Delle tre T (Test, Trace & Treat) stiamo investendo molto sulla terza, quella basata sull’allestimento dei posti letto e delle terapie intensive. Mentre è evidente che la giunta regionale non riesca ad attivare politiche di gestione efficace rispetto al tema dei tamponi e del test in generale. Cosa che rende di conseguenza impossibile la gestione del tracciamento (la seconda T). In sintesi, delle tre T la regione Lombardia sembra aver scelto solo la terza, trascurando le altre due, senza rendersi conto che nelle fasi successive al lockdown, il tracciamento del contagio è essenziale per evitare una nuova chiusura".

Qui la dashboard coi dati interattivi.

Loading...
Commenti
    Tags:
    coronaviruscoronavirus milanocoronavirus lombardia










    UNA RETI
    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Una sceneggiatura teatrale scritta dall'intelligenza artificiale
    Maurizio Garbati
    Governo? Sì alle critiche anche se la maggioranza degli italiani non capisce
    Di Diego Fusaro
    Investimenti strutturali zero, solo spesa e niente ripresa
    Oliviero Widmer Valbonesi


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.