A- A+
Milano
Covid, Fontana: "Terze dosi dal 20 settembre, Lombardia pronta"
Attilio Fontana

Covid, Bertolaso: "Non ci sarà un altro lockdown"

"Grazie al lavoro di Francesco Paolo Figliuolo e di tutti per vaccinare il più possibile gli italiani il rischio di un nuovo lockdown sia davvero, da questo punto di vista, escluso". Lo ha sottolineato Guido Bertolaso, consulente della Regione Lombardia per la campagna vaccinale, nell'intervista con 'Stasera Italia' andata in donda ieri sera su Retequattro. "La Lombardia - ha aggiunto - è stata la Regione che ha saputo reagire probabilmente meglio di altri. Oggi in Lombardia chi si è vaccinato non finisce in terapia intensiva. Cos'altro dobbiamo fare? Sappiamo che stanno organizzando anche dei vaccini adeguati per le varianti", ha concluso.

Fontana: "Lombardia pronta alla terza dose dal 20 settembre"

Per la somministrazione della terza dose di vaccino anti Covid "noi siamo pronti, già da giugno abbiamo mandato il nostro progetto al Governo che lo ha convalidato. Dal 20-21 settembre daremo il via alle terze dosi partendo dagli immunodepressi, come prescritto. Se poi dovesse essere estesa al resto della popolazione, noi siamo pronti". Lo ha detto il presidente della Lombardia, Attilio Fontana, a Morning News su Canale 5.

Su un eventuale nuovo lockdown si è espresso anche Fontana: "Non e' compito mio fare queste previsioni. Gli esperti mi dicono che se effettivamente le somministrazioni dovessero arrivare ancora piu' avanti e raggiungere fette di popolazione non vaccinata, e' probabile non si debba giungere ad alcun tipo di lockdown. Lo ha dichiarato rispondendo riguardo la possibilita' di un terzo lockdown a partire da questo autunno. "Chi si ammala dopo il vaccino si prende un raffreddore con un po' di mal di gola che porta a non occupare gli ospedali e creare stop nella gestione della sanita'" ha spiegato Fontana. E sulla linea comune tra i governatori della Lega ha confermato che "noi siamo sempre collegati". La linea comune scelta e' "essere collegati con tutti i governatori", le decisioni "vengono prese all'unanimita' perche' pensiamo al territorio", "non conta il colore politico", ha concluso Fontana.

Fontana: "Green pass, nella Lega non c'è una linea Giorgetti o no Giorgetti"

Ed ancora Fontana: sul 'green pass' nella Lega "non credo che ci sia una linea Giorgetti o una linea non Giorgetti, c'e' il tentativo di applicare le misure in modo da dare meno fastidio possibile ai cittadini e far rispettare le regole, evitando tensioni sociali".

Moratti: "Lombardia prima in Italia a superare l'80% di vaccinazioni"

"Oggi la Lombardia raggiunge l'obiettivo fissato dal commissario governativo per l'emergenza Covid, generale Figliuolo.Abbiamo infatti superato l'80% di vaccinazione completa della popolazione lombarda vaccinabile. Prima Regione in Italia a tagliare questo traguardo". Così con un post l'assessore regionale al Welfare, Letizia Moratti. "Proseguono intanto le adesioni che nella nostra Regione hanno toccato la media dell'87%, con punte del 96% (per gli over 80), del 93% per gli over 60 e del 82% per la fascia tra i 12 e 29 anni. Vacciniamoci tutti, insieme possiamo vincere".

 

Leggi anche: MILANO la nuova CINECITTÀ? BOOM di richieste per girare film in città

 

Commenti
    Tags:
    covidguido bertolasoregione lombardia






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Green Pass obbligatorio, alternativa allettante: benedizione o campare d'aria
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    MICHETTI: SARO' IL SINDACO DELL'ARMONIA
    Green Pass obbligatorio, Italia avamposto del nuovo ordine terapeutico
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.