A- A+
Milano
Covid, in Lombardia 249 nuovi casi, decessi +7, tasso di positività 1,8%

Covid, in Lombardia 249 nuovi casi, decessi +7, tasso di positività 1,8%

Covid, questi i dati in Lombardia del 24 maggio: tamponi effettuati: 13.519 (di cui 10.587 molecolari e 2.932 antigenici) totale complessivo: 10.428.882; nuovi casi positivi: 249 (di cui 24 'debolmente positivi'); guariti/dimessi totale complessivo: 762.218 (+223), di cui 3.344 dimessi e 758.874 guariti; in terapia intensiva: 284 (-10); ricoverati non in terapia intensiva: 1.473 (-7); decessi, totale complessivo: 33.478 (+7). I nuovi casi per provincia: Milano: 97 di cui 50 a Milano città; Bergamo: 35; Brescia: 24; Como: 3; Cremona: 13; Lecco: 4; Lodi: 2; Mantova: 0; Monza e Brianza: 36; Pavia: 6; Sondrio: 14; Varese: 5.

A Lombardia circa 3 mln di dosi entro un mese

La vicepresidente ed assessore al Welfare di Regione Lombardia, Letizia Moratti, ha commentato il prospetto consegna dei vaccini, che prevede l'arrivo in Lombardia di 2.824.250 dosi entro un mese. "In base alla programmazione delle consegne da oggi al 28 giugno - dice Letizia Moratti - da metà giugno la Lombardia potrebbe toccare una media giornaliera di 100.000 somministrazioni". A partire dalla giornata odierna, 24 maggio, e fino a lunedì 28 giugno, il Piano infatti prevede per l'esattezza la consegna di: 1.983.150 dosi di Pfizer, 374.000 di Moderna, 331.500 di AstraZeneca e 135.600 di Johnson & Johnson.

"Il Piano come sappiamo - specifica la vicepresidente e assessore al Welfare - è sempre suscettibile di variazioni. Tuttavia, se il commissario Figliuolo ce lo consentirà, la previsione ci fa attendere per la metà di giugno di raggiungere l'importante media di 100.000 vaccinazioni quotidiane. Con questa velocità la campagna vaccinale andrebbe incontro a una svolta decisa e l'obiettivo di vaccinare i lombardi per la fine di luglio, almeno con la prima dose, sarebbe pienamente alla nostra portata". 

Fontana: "Entro 30 luglio prima dose a tutti i lombardi"

"Almeno una vaccinazione per tutti i cittadini lombardi entro il 30 di luglio grazie alle nuove consegne annunciate dal commissario Francesco Figliuolo". Lo ha annunciato il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana a RaiNews24. "Ho avuto importanti rassicurazioni dal generale Figliuolo - ha spiegato - che mi hanno molto soddisfatto. A giugno arriveranno più di 2,8 milioni di dosi e in questo modo potremo aumentare le somministrazioni quotidiane. Se poi dovessero arrivare ulteriori consegne potremo ulteriormente aumentare la nostra capacità quotidiana e anticipare la fine della campagna. Ringrazio dunque il generale Figliuolo che ci ha consentito di far arrivare queste dosi in Lombardia".

Il governatore ha poi ricordato che proprio oggi la Giunta regionale ha approvato un Protocollo che consentirà, non appena ci sarà il 'via libera' da parte del commissario governativo, di vaccinare presso le aziende.

"Noi - ha proseguito Fontana - siamo pronti. Due settimane fa, quando ne abbiamo avuto la possibilità, abbiamo superato le 115.000 somministrazioni quotidiane, possiamo tranquillamente arrivare alle 140.000 e possiamo fare ancora di più nel caso dovessero arrivare ancora più dosi".

"Quest'estate - ha concluso Fontana - rispetto allo scorso  anno, la presenza di tante persone vaccinate dovrebbe  consentirci di avere risultati migliori al rientro da vacanze,  ciò non toglie che dovranno essere rispettate le indicazioni che verranno date". 

Commenti
    Tags:
    covid lombardiacoronavirus lombardia







    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Green pass, così otteniamo diritti e libertà già garantiti dalla Costituzione
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Sindacalista ucciso, la solitudine dei lavoratori nello spirito del tempo
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Alternanza scuola-lavoro, diciamo basta all'istruzione turbocapitalistica
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.