A- A+
Milano
Covid, procura Lodi: archiviazione per 77 morti Rsa

Covid, procura Lodi: archiviazione per 77 morti Rsa

E' stata notificata ai parenti delle persone offese individuate, dalla Procura di Lodi, la richiesta di archiviazione dell'inchiesta, per omicidio colposo e epidemia colposa, nata dall'esposto che era stato presentato nella primavera dello scorso anno da parenti di 77 anziani ricoverati nella Residenza sanitaria assistita Borromea di Mediglia, che avevano perso la vita contagiati da covid-19. Lo ha spiegato il Procuratore della Repubblica di Lodi Domenico Chiaro.

"All'archiviazione notificata per le morti di covid-19 nell'Rsa di Mediglia ci aspettiamo che venga presentata opposizione". Lo spiega, dopo il provvedimento adottato, il procuratore di Lodi Domenico Chiaro. "Riteniamo, comunque. che sarebbe oltremodo arduo - sottolinea - addebitare la responsabilita' penale per omicidio colposo e epidemia colposa anche sotto il profilo soggettivo. Nel periodo della prima ondata pandemica, tra l'altro, c'era gran difficolta' di reperire materiale come mascherine e tamponi". "Recentemente, poi - ricorda -, c'e' stata l'introduzione di una clausola legale che limita la responsabilita' dei sanitari solo nel caso di colpa grave e dice che bisogna tener conto anche della limitatezza delle conoscenze scientifiche al momento del fatto su una patologia come il covid-19, come recita l'articolo 3 bis della legge 76/21. Non ci sono a nostro avviso quindi, prove sufficienti per sostenere l'accusa in giudizio".


Leggi anche: La BAIA del SILENZIO: la SPIAGGIA più BELLA tra quelle più vicine a Milano

Commenti
    Tags:
    covidprocura lodiarchiviazionemortirsa







    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Green pass, il futuro del nuovo biocapitalismo della sorveglianza
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Obbligo Green pass decisione liberale
    L'OPINIONE di Ernesto Vergani
    Ascolti tv, ciclone Cavallaro al Tg4; bene Uno Mattina Estate e Siria Magri...
    Di Klaus Davi


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.