A- A+
Milano
Disastro ferroviario di Pioltello, sul banco degli imputati resta Rfi
Disastro ferroviario Pioltello

Pioltello, sul banco degli imputati resta Rfi

Tragedia di Pioltello, verso l'archiviazione dei vertici di Ansf, Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie. Se da parte dell'ente e dei suoi ispettori ci può essere stata qualche manchevolezza, questa non sarebbe tale da portare a processo E' quanto richiesto pochi giorni fa dalla Procura, che ha invece sollecitato il rinvio a giudizio per nove tra manager e tecnici di Rfi per il disastro del gennaio 2018 costato la vita a tre persone, con il deragliamento del Cremona Milano delle 5.32 a causa della rottura di un pezzo di binario.

Anche i vertici di Trenord, riferisce il quotidiano Il Giorno, vanno verso l'archiviazione: la consulenza tecnica avrebbe dimostrato che il funzionamento  del  sistema frenante, le condizioni dei carrelli e delle ruote delle vetture deragliate sarebbero stati regolari, così come l'operatori macchinista e capotreno.

Il direttore di Ansf Amedeo Gargiulo, sentito dai magistrati, ha affermato che la rottura di un giunto è considerata un fenomeno fisiologico e che le ispezioni straordinarie sono dedicate a situazioni considerate maggiormente emergenziali. E di fatti l'agenzia ha effettuato altri 130 sopralluoghi nel periodo monitorato su altri punti deboli della rete. E, è stato aggiunto, negli ultimi dieci anni si sono registrati 250 giunti rotti. Solo in un caso, quello di Pioltello, con conseguenze tragiche. Da parte di Ansf erano stati effettuati due richiami scritti a Rfi in materia di ricambio di giunti e binari usurati, uno nel 2015 ed uno nel 2018, a seguito del deragliamento di un treno dell'alta velocità a Firenze. Da qui le richieste della Procura, che dovranno essere valutate dai giudici. Sul banco degli imputati resta dunque Rfi.

Loading...
Commenti
    Tags:
    pioltellorfitrenord











    UNA RETI
    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Si metta in lockdown chi ha paura e può vivere senza lavorare
    Covid, serietà? Non è la prerogativa che più si può predicare degli italiani
    Giampaolo Giorgio Berni Ferretti presenta il suo libro MILANOVENTUNOPUNTOZERO
    Paolo Brambilla - Trendiest


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.