A- A+
Milano
Expo Dubai, Fontana incontra le autorità degli Emirati Arabi Uniti
Attilio Fontana

Expo Dubai,  Fontana incontra le autorità degli Emirati Arabi Uniti

Ricerca e innovazione per offrire soluzioni concrete al futuro del pianeta, ma anche manifattura, moda e design. Questi gli ambiti di collaborazione presentati dal presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana al ministro del Commercio Estero degli Emirati Arabi Uniti Thani Al Zeyoudi in occasione dell'incontro da poco concluso presso la sede del Ministero al Central Park Tower Offices, nel distretto finanziario di Dubai. "Siamo la Regione che in Italia tra pubblico e privato investe di più in ricerca - ha detto il governatore della Lombardia - e vogliamo incrementare ulteriormente gli investimenti in questo ambito. Un comparto fondamentale poi è il nostro sistema universitario, con punte di eccellenza, al quale si affianca la formazione, altro ambito in cui la Lombardia eccelle e che serve per preparare il capitale umano per il futuro".

fontana dubai
 

"La formazione tecnica è importante - ha aggiunto il presidente - e le aziende ci chiedono di insistere in questo campo". Fontana ha inoltre ricordato che la Lombardia è anche la prima regione agricola italiana e che esporta prodotti di alta qualità, considerato che a Dubai i piatti della cucina italiana e le specialità del territorio sono molto apprezzate. Dopo aver ricordato il sistema moda, insieme al turismo e alle straordinarie opportunità di visitare luoghi d'arte e di cultura, il presidente ha anche sottolineato l'importante appuntamento delle Olimpiadi invernali Milano-Cortina 2026 in cui avrà un ruolo fondamentale la Valtellina. Dal canto suo, il ministro Al Zeyoudi ha ascoltato con vivo interesse la presentazione delle eccellenze lombarde, dichiarandosi disponibile a individuare forme di collaborazione strategica nei settori indicati dal presidente della Lombardia, soprattutto in materia di green business. Per questo, nei sei mesi in cui si svolgerà l'Esposizione Universale, si promuoveranno incontri specifici sui diversi temi e, in novembre, in occasione della prossima missione dell'assessore regionale allo Sviluppo economico Guido Guidesi, si avrà l'opportunità di lavorare a tavoli operativi per promuovere il sistema delle imprese lombarde.

Il ministro Al Zeyoudi ha anche manifestato l'intenzione di approfondire gli sviluppi della ricerca che Regione Lombardia, in collaborazione con il Politecnico di Milano, sta sviluppando sulle vetture 'a guida assistita' che possono cioè essere guidate senza conducente ma controllate da remoto, una sperimentazione che sta coinvolgendo anche l'autodromo nazionale di Monza. "Possiamo lavorare insieme in tanti ambiti - ha concluso il presidente della Lombardia - e il luogo d'elezione per sviluppare proposte e accordi sarà certamente l'Innovation House inaugurata questa mattina a Dubai Marina". Successivamente, il governatore è stato ricevuto dal presidente della Camera di Commercio e Industria di Dubai Hamad Buamim, insieme al vicepresidente Hassan Al Hashemi. Anche in questa occasione, l'impegno comune condiviso al termine dell'incontro è stato di trovare ambiti operativi per sviluppare collaborazione tra imprese lombarde e il tessuto economico degli Emirati.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    expodubaifontanaemirati arabi uniti






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Interessi e Fisco: strana differenza tra quando chiede e quando paga
    I mercati auspicano una donna come capo dello Stato: Belloni o Cartabia
    L'OPINIONE di Ernesto Vergani
    CONSULTAZIONI EUROPEE, PROGETTI PER BIBLIOTECHE, SCUOLE E GLI OVER 65
    Boschiero Cinzia


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.