A- A+
Milano
Fontana: "Dettaglio ignorato: parlavo di virus clinicamente sotto controllo"
Attilio Fontana

Fontana: "Dettaglio ignorato: parlavo di virus clinicamente sotto controllo"

Non si scrive quel piccolo dettaglio che il virus era sotto controllo 'clinicamente', che vuole dire che c'era la diffusione del virus ma che gli ospedali non erano ancora sotto pressione. Quindi, clinicamente la situazione era sotto controllo. E' chiaro che se ci si dimentica di una piccola parola fondamentale poi si può dare un'interpretazione".

Fontana: "C'era scritto ma non è stato letto"

Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, a margine di un evento a Milano, rispondendo a una domanda sulla mail del 28 febbraio 2020 del governatore pubblicata dal quotidiano 'Domani' in cui non avrebbe chiesto il passaggio alla zona rossa per la Lombardia. "Non si ricorda che il virus era sotto controllo clinicamente. C'era scritto ma non è stato letto", ha aggiunto.

Fontana: "Suona un po' strano che il consulente ora sia senatore del PD"

"Suona un po' strano che il consulente a cui si fa riferimento sia stato guardacaso gratificato con un seggio al Senato dallo stesso partito di Majorino, ma queste saranno causalità". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, oggi a margine dell'inaugurazione della sede milanese di agenzie stampa Italpress, in riferimento alla consulenza tecnica depositata alla Procura di Bergamo da tra esperti, fra cui Andrea Cristanti, oggi senatore del Pd, in riferimento alla mail inviata dallo stesso governatore lombardo il 28 febbraio 2020 al capo della Protezione Civile e al governo, con la richiesta di non variarare le misure di sicurezza per la Val Seriana e di non decidere la zona rossa come per Codogno e i comuni limitrofi, perché "clinicamente" il virus non avrebbe creato problemi. Il suo rivale alla corsa per le prossime Regionali, il candidato del Pd Pierfrancesco Majorino ha attaccato oggi il governatore dicendo che "ha colpevolmente giocato con la vita dei lombardi". "Suona anche strano come in quei giorni ci siano stati dei sindaci e ci sia stato il segretario del partito a cui appartiene Majorino, che invitava a bere gli aperitivi e andare a cena, a non spaventarsi, a continuare la propria vita come se niente fosse.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
attilio fontanacovidregione lombardiavirus







Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.