A- A+
Milano
Garlasco: Alberto Stasi deposita un'istanza per rivedere la sentenza

Omicidio di Chiara Poggi: Alberto Stasi deposita un'istanza per rivedere la sentenza

Secondo quanto affermato dall'avvocato Laura Panciroli "E' stata depositata una articolata richiesta di Revisione della sentenza che ha condannato a 16 anni di reclusione Alberto Stasi per la tragica morte di Chiara Poggi". La legale è stata nominata a dicembre "per una completa rilettura della complessa vicenda processuale, finalizzata alla sua revisione" in merito all'omicidio di Chiara Poggi, uccisa a Garlasco (PV) il 13 agosto del 2007. Per l'omicidio fu condannato Alberto Stasi, allora fidanzato della Poggi. 

"Sono stati individuati e sottoposti al vaglio della competente Corte di Appello di Brescia - precisa l'avvocato Panciroli - elementi nuovi, mai valutati prima, in grado di escludere, una volta per tutte, la sua responsabilita'". "Le circostanze - prosegue - su cui era basata la sua condanna (le stesse, peraltro, sulle quali era stato prima, ripetutamente, assolto) sono ora decisamente smentite. Si e' sempre dichiarato innocente e in molti hanno creduto che la verita' andasse cercata altrove. Ora ci sono elementi anche per proseguire le indagini".

Il presidente della corte d'Appello di Brescia, Claudio Castelli, e' intervenuto oggi sull'istanza di revisione della sentenza di condanna protocollata dagli avvocati di Alberto Stasi, che sta scontando 16 anni per l'omicidio della fidanzata Chiara Poggi. "Entro fine luglio potremmo gia' decidere sull'ammissibilita' dell'istanza", ha precisato Castelli ai giornalisti.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    alberto stasiomicidio garlasco






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Meglio praticare sport o fare una dieta?
    Anna Capuano
    A Kabul di scena il male dei talebani
    L'OPINIONE di Ernesto Vergani
    Green Pass, ottenere uno Stato totalitario instaurando un regime terapeutico
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.