A- A+
Milano
Lombardia, il maltempo ha le ore contate: in arrivo venti secchi e caldo

Lombardia, il maltempo ha le ore contate: in arrivo venti secchi e caldo

Da domani torna il bel tempo su tutta la Lombardia grazie ai venti più secchi settentrionali, venti dalle caratteristiche favoniche (caldo e secco), che da questa sera saranno presenti dal Lario e dalle Prealpi varesine, per poi estendersi in nottata anche al milanese e su buona parte della pianura occidentale. Lo rende noto il Servizio Meteorologico di Arpa Lombardia.

Mercoledì 26 luglio sarà una giornata soleggiata con cieli tersi e un clima gradevole

Mercoledì 26 luglio sarà una giornata soleggiata con cieli tersi e un clima gradevole, grazie sia ai bassi valori di umidità sia al calo termico previsto, che a Milano porterà le massime attorno ai 30° C. Giovedì 27 permarranno ancora generali condizioni di stabilità con al più qualche nube innocua in transito nel corso della giornata. A Milano minime intorno a 18°C, massime intorno a 30°C.

Intenso evento temporalesco in Lombardia

Una fase acuta di maltempo ha interessato la Lombardia dalla mattinata di lunedì 24 luglio. Un ampio sistema depressionario in avvicinamento dall'atlantico ha dato vita a diversi nuclei temporaleschi in rapida evoluzione dall’ovest della regione verso est, interessando principalmente le Alpi, le Prealpi e l'alta pianura. Al passaggio, la rete Idro-Nivo-Meteo di Arpa Lombardia ha registrato numerose forti raffiche di vento. Il 24 luglio i valori più elevati sulla pianura occidentale sono stati rilevati dalla stazione di Arconate (MI), dove alle 12:40 sono stati toccati i 104 km/h di raffica.

A Tavernola Bergamasca (185 m slm) sono stati toccati i 108 km/h di raffica lineare

Alle 13:30 la struttura temporalesca ha raggiunto la provincia di Bergamo dove a Tavernola Bergamasca (185 m slm) sono stati toccati i 108 km/h di raffica lineare. Dopo una temporanea attenuazione dei fenomeni si è assistito al nuovo passaggio di un esteso sistema temporalesco che ha attraversato la regione fra le 3 e le 5 di questa mattina. Durante questa fase la raffica di vento più forte è stata registrata a Milano dalla stazione di via Juvara, con 104 km/h. Poi, il temporale di forte intensità spostandosi verso est ha raggiunto le Prealpi Bresciane facendo registrare ben 115 km/h di raffica dalla stazione di Collio Memmo (BS), posta a 1060 m slm. Dati ultima settimanaPer quanto riguarda le precipitazioni negli ultimi sette giorni le cumulate più elevate riguardano la stazione di Saronno, ad ovest della regione, con 147 mm; ad ovest della Lombardia la stazione di Padenghe sul Garda ha rilevato 166 mm. Ma al di là delle cumulate complessive il dato più rilevante è l'intensità delle precipitazioni registrate: il valore più elevato spetta alla stazione milanese di via Juvara, che in soli 10 minuti ha registrato ben 46 mm di pioggia cumulata.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
caldolombardiamaltempoventi secchi

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.